Azioni benefiche e controindicazioni della palma nana

serenoa repens

La serenoa repens, o palma nana, è una pianta che appartiene alla famiglia delle Palmaceae. È una pianta di origine americana, e cresce al limite delle foreste di pini e sulle dune semisabbiose, in posizione soleggiata.

Caratteristiche della serenoa repens

La parte più conosciuta e utilizzata della serenoa repens sono i suoi frutti maturi essiccati, ossia delle bacche globose di colore blu o nero. All’interno di queste bacche si trovano acido oleico, acido laurico, acido linoleico, flavonoidi, trigliceridi e un olio essenziale.

Proprietà

La serenoa repens è un fitoterapico molto utilizzato per trattare l’ipertrofia prostatica. Non solo, gli estratti della pianta hanno un effetto anti-androgeno periferico, perché interagiscono sul metabolismo del testosterone a livello prostatico. La serenoa repens ha anche un effetto inibitorio su lipossigenasi e ciclossigenasi, producendo un’azione antiinfiammatoria.

Numerosi studi hanno dimostrato gli effetti benefici della serenoa repens, tanto che il suo estratto lipido-sterolico costituisce il principio attivo di un farmaco, il Permixon, utilizzato per contrastare i disturbi dell’ipertrofia prostatica benigna.
L’estratto lipofilo della pianta è in grado di inibire il legame del diidrotestosterone ai recettori degli androgeni e inibisce anche l’attività dell’enzima 5-alfa-reduttasi. Questo enzima è responsabile della trasformazione del testosterone in diidrotestosterone, suo metabolita attivo responsabile dello stimolo sulla proliferazione cellulare tipica dell’ipertrofia prostatica.

La palma nana, proprio per i suoi effetti a livello ormonale, è usata anche per contrastare la caduta dei capelli. Non solo, il suo estratto lipidico è in grado di esercitare un’azione antinfiammatoria, e ha anche un’azione antispasmodica, esercitata attraverso la riduzione dell’influsso cellulare di calcio e l’attivazione di un meccanismo di scambio ionico sodio/calcio.

Ipertrofia prostatica benigna

La palma nana, grazie all’azione anti androgena svolta a livello prostatico dagli estratti lipido-sterolici, è un efficace e valido aiuto nel trattamento dei sintomi legati all’ipertrofia prostatica benigna. Per utilizzarla in caso di questo tipo di disturbi, bisogna assumere preparazioni definite e standardizzate in principi attivi. Per questo motivo, prima di assumerla, è bene rivolgersi a un medico.

Controindicazioni

La serenoa repens può causare nausea, vomito e diarrea. È bene evitarne l’assunzione in caso di ipersensibilità accertata verso uno o più componenti. È bene non assumerla in caso di gravidanza o allattamento. La serenoa repens può interferire con alcuni farmaci in caso di terapie ormonali, a causa dell’attività anti androgena della pianta. Inoltre, la palma nana contiene tannini che possono complessare il ferro eventualmente somministrato in concomitanza, e creare accumuli nel sangue di complessi non assorbibili e insolubili, con effetti negativi sulle cellule ematiche.

Per questo, prima di assumere integratori a base di serenoa repens, è bene chiedere consiglio a un medico.