Baby blues: gli uomini possono soffrirne?

·2 minuto per la lettura
baby blues
baby blues

Gli uomini sono vulnerabili a emozioni simili, quindi possono soffrire di baby blues. Molti anni fa, il National Institute of Child Health and Human Development ha scoperto che il 62% dei padri si è sentito triste durante i primi quattro mesi dopo la nascita del loro bambino. Questa è una delle ragioni per cui sappiamo che il baby blues non è causato esclusivamente dai cambiamenti ormonali.

Molti fattori possono contribuire a questi sentimenti. I più comuni sono: la paura della paternità o le preoccupazioni legate alle nuove responsabilità e alla perdita di libertà. Sono presenti anche le preoccupazioni finanziarie o lo stress per le spese aggiunte. Ciò che aggrava lo stress è che gli uomini sono incoraggiati a non condividere le loro paure. Piuttosto, spesso viene detto loro di “prenderla come un uomo” e affrontarla.

Sfortunatamente, mettere a tacere le proprie emozioni può effettivamente aumentare lo stress. Gli uomini dovrebbero essere incoraggiati a parlare con la loro partner o con un professionista di ciò che li preoccupa. Esprimendo le loro ansie, i neo-papà hanno maggiori probabilità di ottenere una prospettiva più chiara e il sostegno di cui hanno bisogno per sentirsi meglio.

padri baby blues
padri baby blues

Padri e baby blues

Occasionalmente, alcuni uomini svilupperanno una depressione che va al di là di ciò che chiameremmo “blues” o preoccupazioni comuni. Infatti, uno studio ha scoperto che il dieci per cento dei nuovi papà – rispetto al 14 per cento delle nuove mamme – ha mostrato segni di depressione post-partum moderata o grave. La depressione clinica deve essere presa seriamente, ed è molto trattabile. Tipicamente, un papà depresso si sente affaticato e ansioso, è preoccupato per le finanze, inizia a isolarsi dalla famiglia, è irritabile, dorme male o troppo o diventa molto arrabbiato.

Se uno qualsiasi di questi sintomi persiste oltre un paio di settimane, dovrebbe cercare un aiuto professionale da un terapeuta o uno psichiatra. Gli uomini depressi possono anche ricorrere a soluzioni a breve termine, che possono trasformarsi in problemi a lungo termine se le cose vanno fuori controllo. Per esempio, alcuni uomini possono tuffarsi nel lavoro, estendendo le loro ore e lasciando poco spazio per il tempo libero. Altri possono affidarsi all’alcol o ad altre sostanze per rilassarsi o fuggire.

Come le neo-mamme, i neo-papà hanno bisogno di sostegno, incoraggiamento, rassicurazione e di un luogo sicuro dove sfogare le loro preoccupazioni. Parlate dei cambiamenti nelle vostre vite. Sostenetevi a vicenda. Ricorda che anche i papà hanno bisogno di un po’ di affetto e di attenzione in più durante questa transizione, solo che forse non sono bravi a chiederlo.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli