Balotelli assolto dall'accusa di stupro, ma col Brescia è già finita

Mario Balotelli (Photo by Giuseppe Cottin via Getty Images)

Mario Balotelli è sempre protagonista, nel bene e nel male, fuori e dentro il campo di calcio. Nelle ultime ore sono arrivate per lui due notizie, una positiva e una negativa. La prima riguarda l’accusa di stupro presentata da una ragazza vicentina, la seconda il suo futuro professionale.

LEGGI ANCHE: Coronavirus, duro sfogo di Balotelli

“Non fu stupro”

Balo può tirare un sospiro di sollievo. Come riporta il Corriere dello Sport la giovane che lo aveva portato in tribunale (vicenda che riguardava i tempi dell’esperienza del giocatore al Nizza) aveva accusato Super Mario di stupro, ma la sua versione è ritenuta non credibile dal Pubblico Mistero della Procura di Brescia, Barbara Benzi, che ha firmato la richiesta di archiviazione del procedimento a carico dell’attaccante per violenza sessuale. ​

LEGGI ANCHE: Balotelli e l'accusa di violenza sessuale: spuntano gli audio

GUARDA ANCHE - Coronavirus, le regole per i calciatori

Brescia, è addio

Se dal punto di vista giudiziario si può parlare di lieto fine per Balotelli, non si può dire lo stesso dal lato sportivo. Mario e il Brescia sono prossimi al divorzio, come riporta il Corriere della Sera. Il suo addio a fine stagione è ormai annunciato nonostante il contratto triennale firmato a inizio anno. Il rapporto con i tifosi è logoro e quello con la società compromesso. Anzi le distanze si sono acuite ancor di più nelle ultime settimane quando, fuori dal controllo del club, Balo si è lasciato andare sui social in comportamenti e dichiarazioni senza freni che hanno infastidito Cellino e i compagni. Nel frattempo i contatti con il Galatasaray sono ripartiti.

GUARDA ANCHE - Chi è Mario Balotelli?