Bambino spirituale: come insegnargli determinati valori

·4 minuto per la lettura
spirituale
spirituale

Crescere un bambino spirituale è un insegnamento che si mette in pratica dalle piccole basi. Anche se i bambini sono troppo giovani per afferrare concetti astratti, hanno altre abilità che combaciano bene con la spiritualità. Sono infatti naturalmente curiosi del mondo, non hanno problemi a credere in cose che non possono vedere e vivono quasi interamente il momento.

Anche se il vostro bambino è un po’ giovane per un serio insegnamento spirituale, potete iniziare a nutrire questo lato in altri modi. Per ora potreste semplicemente incoraggiarlo ad essere gentile con gli altri e a condividere o menzionare la tua fede quando rispondete alle sue domande cosmiche. Non importa quanto piccoli siano i passi che fate ora, saranno utili per creare una base che possa aiutarlo nei momenti difficili più avanti nella vita.

Quando vostro figlio crescerà, forti legami con la famiglia e la comunità, così come un senso di contributo personale e uno scopo, possono renderlo più forte di fronte alle avversità. La religione serve a questo scopo per molte persone, ma non è necessario essere religiosi per avere una forte vita spirituale.

Cosa fare per crescere un bambino spirituale

Chiarire le proprie convinzioni. Che pratichiate o meno una religione, dovrete decidere in cosa credete per favorire la spiritualità di vostro figlio. Questo non significa che dovete avere tutte le risposte, ma potete prendere tempo per considerare le domande: credete in Dio? Credete che ci sia stato un elemento divino nella creazione del mondo? Cosa pensate che succeda quando una persona muore?

Oltre alle vostre convinzioni, considerate che tipo di educazione spirituale volete per vostro figlio: la vostra famiglia si unirà a una chiesa, una sinagoga o un altro luogo di culto? Volete che vostro figlio partecipi regolarmente alle funzioni religiose? Avete intenzione di mandarlo in una scuola religiosa? Se voi e il vostro partner avete credenze diverse, è saggio decidere come affrontare la spiritualità con il vostro bambino ora, prima che sia abbastanza grande da essere confuso dalle vostre diverse opinioni.

bambino spirituale
bambino spirituale

Introdurre la spiritualità all’inizio. I bambini piccoli non capiscono chi è Dio, ma non capiscono nemmeno chi è un nonno.”Tuttavia, si vuole che conoscano la nonna, quindi si inizia a parlare di lei dal primo giorno. È la stessa cosa con l’idea di Dio. Proprio come vostro figlio vi prende in parola che la nonna è una persona importante nella sua vita (anche se la vede raramente), così vi prenderà in parola su Dio.

Inoltre, introducendo pratiche spirituali quando è piccolo – come accendere candele o cantare inni insieme – le vedrà come una parte naturale della vita, e voi avrete un’influenza spirituale su di lui prima di altre persone. Queste strategie potrebbero perfino insegnargli le buone maniere: i benefici, in realtà, sono innumerevoli.

Non pretendete di avere tutte le risposte. Il vostro bambino potrebbe non avere la capacità di chiedere o capire completamente dove vanno le persone quando muoiono, ma potete comunque parlarne onestamente. Siate brevi e semplici: “Nessuno lo sa per certo, ma alcune persone pensano di andare in paradiso per stare vicino a Dio. Altre persone pensano di rinascere in un nuovo corpo”.

Altri consigli

Usate gli eventi quotidiani per insegnare la spiritualità. Le grandi idee non sempre richiedono grandi azioni. Potete dimostrare che la spiritualità fa parte della vita quotidiana incorporandola in azioni e parole ordinarie. Quando aprite le tende al mattino, potete dire: “Guardate che giornata gloriosa ha fatto Madre Natura”. All’ora di andare a letto, si può concludere con: “Dio ti benedica, tesoro”.

crescere un bambino spirituale
crescere un bambino spirituale

Instillare un apprezzamento della natura. La natura è un ottimo posto per trovare ispirazione e un senso di spiritualità. I bambini imparano con tutti i loro sensi – amano raccogliere una roccia o saltare in una pozzanghera o inseguire una farfalla. Aiutate vostro figlio a vedere la natura come qualcosa di prezioso dimostrando il vostro amore e rispetto per essa. Quando andate a fare un’escursione con la famiglia nei boschi o un picnic sulla spiaggia, pulite e siate rispettosi delle creature nel loro habitat.

Infine, potete praticare giardinaggio con vostro figlio, in modo che faccia parte della vostra routine quotidiana. Cominciate con una pila di concime, in modo che vostro figlio possa vedere gli avanzi dei pasti trasformarsi di nuovo in terra che userete nel vostro giardino. Introducetelo all’idea che la Terra è un dono e che la nostra sopravvivenza dipende dalla sopravvivenza del pianeta.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli