Bambino in terapia intensiva neonatale: le attività da poter fare

Bambino in terapia intensiva
Bambino in terapia intensiva

Avere un bambino in terapia intensiva neonatale può essere molto complesso. Questi bambini possono essere così piccoli e sembrare così fragili, e spesso sono collegati a diversi fili, tubi e macchinari. Non abbiate paura di parlare e di fare domande alle infermiere e agli operatori del vostro bambino: sono sempre felici di aiutarvi e di rispondervi.

Ecco alcune attività che potreste fare con i vostri piccoli.

Attività da fare con il bambino in terapia intensiva neonatale

Massaggio del neonato

Parlate con l’infermiera o con l’operatore sanitario per sapere se il vostro bambino è abbastanza stabile, grande e grosso per il massaggio infantile. Con l’approvazione di un operatore sanitario, ecco una guida su come provare il massaggio infantile sul vostro bambino:

  • Assicurarsi che il bambino sia pronto: deve essere sveglio e vigile ma tranquillo.

  • Raccogliere il materiale necessario, come olio o lozione per massaggi non profumati.

  • Abbassate le luci.

  • Tenete il bambino al caldo lasciandolo nell’incubatrice o nello scaldasonno o tenendolo avvolto in fasce tranne che nella zona da massaggiare.

  • Riscaldate l’olio o la lozione (se li usate) strofinandoli tra le mani.

  • Utilizzate movimenti decisi e regolari, iniziando dai piedi e risalendo verso l’alto. Massaggiare ogni gamba, l’addome, il petto, ogni braccio, la schiena e il cuoio capelluto, evitando il viso. Evitate i cavi dove il monitor è attaccato al bambino.

  • Monitorate il bambino per individuare eventuali segni di sofferenza o di sovrastimolazione e fate delle pause se necessario.

Cantare

È stato dimostrato che cantare dal vivo ai neonati in terapia intensiva neonatale stabilizza i segni vitali, tranquillizza, migliora i comportamenti di alimentazione e di suzione, aumenta il legame e diminuisce lo stress del bambino. Potete scegliere qualsiasi canzone o ninna nanna e cantarla dolcemente al vostro bambino. Non importa se pensate di essere dei “bravi” cantanti. Il vostro bambino vuole sentire la VOSTRA voce! La vostra canzone preferita potrebbe addirittura diventare la loro canzone preferita perché amano sentirla cantare.

Bambino in terapia intensiva neonatale
Bambino in terapia intensiva neonatale

Parlare

Se non vi sentite a vostro agio nel cantare al vostro bambino, potete anche provare a parlargli. Il bambino riconosce la vostra voce dal tempo trascorso nel grembo materno ed è rassicurato dalla sua familiarità. I bambini a cui i genitori parlano mostrano una crescita maggiore e altri benefici fisiologici ed emotivi. Se non sapete cosa dire, potete leggere dei libri al vostro bambino.

LEGGI ANCHE: