Bar nascosti a Firenze: luoghi segreti della città toscana

Bar nascosti Firenze

Anche in Toscana troviamo bar nascosti ricchi di fascino, soprattutto a Firenze. Luoghi segreti e originali per sorseggiare ottimi drink. In molte città ci sono dei luoghi nascosti che si possono trovare solo se si sa dove cercare. Sono gli speakeasy, diventati famosi all’epoca del proibizionismo. Questi locali speciali si possono trovare anche nella città di Firenze.

Bar nascosti a Firenze

In città come Roma e Londra è possibile scovare alcuni dei bar più curiosi, accessibili attraverso password o porte segrete.

Nella splendida città d’arte della Toscana si trovano alcuni locali molto interessanti, ma per trovarli bisogna prima conoscerli. Tra un giro in museo e una passeggiata per il centro storico, arriva, alla sera, il momento di rilassarsi sorseggiando un ottimo cocktail. Il posto perfetto sono proprio gli speakeasy, dal design raffinato e un’atmosfera fuori dal tempo.

jazz bar

Il Rasputin

Uno dei “secret bar” più famosi di Firenze è il Rasputin. Si trova “da qualche parte” in Spirito Santo, il primo locale nascosto della città. Non bisogna cercare una via, un borgo, o un civico perché l’indirizzo è segreto e si diffonderà solo col passaparola, insieme a tre numeri di telefono per prenotare il tavolo e farsi aprire.

Si chiama Rasputin, come il famoso monaco siberiano, figura storicamente divisa tra spiritualità e mondanità, tra preghiera e locali notturni.

L’ingresso non è sulla strada ma si nasconde dietro a una finta parete con lo spioncino per vedere chi bussa alla porta. All’interno vi ritroverete catapultati in un’altra epoca, con candele accese e mobili di antiquariato originale al posto del trito minimalismo low cost.

Quadri, tappeti, un pianoforte, boiserie di legno con il banco del bar che nasconde un passaggio segreto. È ospitato in un’ex buca chiusa da anni. Poi, negli anni Settanta divenne ritrovo degli intellettuali di Lotta Continua.

Oer ora la scelta dei cocktail del Rasputin è limitata a: Park Avenue, Odessa e Deux Carré, una sorta di Old Fashioned. Nel locale padroneggia il buio, con tende di velluto rosso alle pareti, eleganti e raffinate. L’atmosfera è illuminata solo dalla luce calda e traballante delle fiamme di varie candele sparse per il locale.

All’interno del Rasputin è assolutamente vietato scattare foto per la regola ferrea che i segreti devono essere mantenuti.

Vanilla Club Speakeasy

Anche per questo secret bar non troverete un’insegna o un campanello da suonare.

Le luci soffuse creano un certo alone di mistero ed è necessario conoscere le parole d’ordine segrete per entrare al suo interno e per ordinare.

Il Vanilla Club accentua maggiormente la sensazione di vivere in pieno proibizionismo dove si può ascoltare musica swing e jazz. Inoltre, è uno dei pochi luoghi segreti ed esclusivi dove una volta al mese si propongono degli spettacoli di burlesque.