Bardana: le proprietà benefiche

·2 minuto per la lettura
bardana
bardana

La bardana, appartenente alla famiglia delle Asteraceae, è conosciuta fin dall’antichità per le sue numerose proprietà benefiche. Scopriamone insieme le caratteristiche.

Bardana: le proprietà benefiche

La bardana è nota soprattutto perché possiede naturali proprietà diuretiche ed è utile anche per purificare il sangue. Inoltre, la pianta aiuta contro l’iperglicemia, perché contribuisce ad abbassare gli zuccheri nel sangue, e possiede anche proprietà cicatrizzanti.

La bardana viene considerata benefica per la pelle con problemi di impurità, acne e psoriasi, aiuta in caso di problemi di stomaco e ha la capacità di stimolare le funzioni del fegato e la produzione di bile.

La pianta deve le sue proprietà alle sostanze che contiene, infatti è ricca di sali minerali come ferro, magnesio, potassio e calcio. Inoltre, contiene sostanze vegetali antibiotiche con potere antibatterico.

Benefici della bardana

Le proprietà della bardana la rendono un rimedio naturale adatto a risolvere diverse problematiche. La pianta aiuta a depurare il fegato in modo naturale, ed è utile soprattutto a coloro che soffrono di coliche epatiche o biliari. Inoltre, un decotto di radici di bardana aiuta a stimolare le funzioni del fegato, organo molto importante per la nostra salute.

La bardana è ricca di inulina, una fibra prebiotica che contribuisce all’equilibrio della flora batterica naturale presente nel nostro intestino. La sostanza, inoltre, promuove il corretto assorbimento intestinale di minerali come calcio, ferro e magnesio.

La pianta è utile anche per abbassare la glicemia e il colesterolo nel sangue, dato che la bardana è naturalmente depurativa, ipoglicemizzante ipocolesterolemizzante, lassativa e antireumatica. Queste proprietà si devono al fatto che il vegetale è ricco di lignani, vitamine del gruppo B, amminoacidi, oligoelementi, tannini, poliacetileni, steroli, zolfo, sostanze amare dall’azione batteriostatica e antimicotica, resine e inulina, che favoriscono l’eliminazione delle tossine e degli scarti metabolici.

Infine, la bardana è un vero toccasana per chi ha problemi di pelle come acne, dermatiti, eczemi, dermatite seborroica, psoriasi e forfora. La pianta infatti è ricca di composti polinsaturi e acidi fenolici dall’azione antibiotica, antibatterica e antiflogistica, e contiene anche sali minerali, tra cui potassio e magnesio, ottimi per tonificare l’organismo e contrastare gli stati astenici.

Controindicazioni della bardana

La bardana potrebbe provocare alcune reazioni allergiche nei soggetti sensibili alle Asteraceae. La pianta è controindicata in gravidanza per una possibile azione sulla muscolatura uterina. Inoltre, dato il suo potere ipoglicemizzante, potrebbe interagire con alcuni farmaci consigliati per i diabetici.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli