Battiti del cuore accelerati: da cosa sono causata e come si curano

·2 minuto per la lettura
tachicardia cause
tachicardia cause

La tachicardia è un problema che riguarda il cuore, nello specifico si tratta di un aumento della frequenza cardiaca a riposo. Il numero dei battiti del cuore al minuto è quindi maggiore rispetto ai normali valori. I soggetti adulti soffrono di tachicardia quando la loro frequenza cardiaca è maggiore a 100 battiti al minuto a riposo. Le cause che provocano la tachicardia sono numerose, scopriamo quali sono le principali e vediamo anche i rimedi.

Cause della tachicardia

Le cause che possono provocare la tachicardia sono davvero numerose. Tra queste le più tipiche dipendono da fattori fisiologici come sforzi fisici e forti emozioni. I soggetti che provano paura, tensione, stress ed eccitazione diventano spesso tachicardici proprio per via dell’intensità di quello che provano. Anche i fattori esterni incidono in maniera significativa sul numero di battiti al minuto. L’alcool, il fumo di sigaretta, bevande ricche di caffeina e droghe come cocaina e metanfetamina provocano tachicardia.

Ricordiamo che anche l’assunzione di farmaci antispasmodici e antistaminici possono aumentare la frequenza cardiaca. Ci sono anche numerose malattie che possono causare la tachicardia. Tra queste in primis ricordiamo le patologie cardiache, ma anche un semplice febbre alta causa spesso il problema.

Rimedi

I rimedi contro la tachicardia dipendono prima di tutto dalle cause che hanno provocato il disturbo. Se all’origine del problema c’è un disturbo cardiovascolare o l’ipotiroidismo, è chiaro che per prima cosa si cercherà di curare questi riducendo in tal modo gli episodi di aumento di frequenza cardiaca.

Ci sono numerosi farmaci impiegati sia per rallentare il battito durante l’attacco che per prevenire i futuri episodi del problema. I farmaci antiaritmici permettono infatti di prevenire la comparsa del disturbo. In alcuni casi si deve ricorrere a uno stimolatore cardiaco conosciuto come pacemaker: questo trasmette impulsi al cuore che regola il battito. Nel caso in cui i farmaci non funzionino, si ricorre a volte all’ablazione trans-catetere, una procedura che consiste nell’inserire delle piccole sonde fino al cuore.