Bebe Vio: nasce la Bebe Vio Academy (BVA)

·1 minuto per la lettura

Bebe Vio ha aperto la prima accademia dedicata allo sport inclusivo.

Si tratta della Bebe Vio Academy (BVA): nata per unire nello sport ragazzi con disabilità fisiche e ragazzi normodotati - e realizzata in collaborazione con Nike.

«Lo volevo da tanto. Vorrei che sempre più persone abbiano accesso allo sport: per me, è la cosa più bella, crea tanta felicità, ma anche integrazione», afferma Bebe Vio nella sua intervista a Il Corriere della Sera.

«Tutto nasce da art4sport, la mia associazione. I nostri sogni coincidono sempre. Fondamentale è Nike, che ci ha creduto e senza la quale non saremmo riusciti. Sapere che aziende così importanti sono con noi è il mondo che sognavo da bambina. E poi tanti amici, in particolare il Comune di Milano, dove vogliamo lasciare un segno, con Milano Sport. Poi naturalmente il Cip e il Coni con le federazioni di riferimento per i vari sport, gli sponsor tecnici Ossur e Offcar. Con l’Università Cattolica e Statale lavoreremo insieme sulla formazione. Siamo in tanti, ma uniti».

A coronare il sogno arriverà anche un evento sportivo inclusivo.

«Wembrace Game, una parola che non esiste, ma ci piace. Mette insieme noi e abbraccio, sport olimpico e paralimpico, quello che vogliamo. In ottobre a Milano, con atleti paralimpici e olimpici. Sarà bello».

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli