Belén Rodriguez conferma di essere incinta e dichiara tutto il suo amore ad Antonino

Di Monica Monnis
·4 minuto per la lettura
Photo credit: Venturelli - Getty Images
Photo credit: Venturelli - Getty Images

From ELLE

Via i condizionali e i congiuntivi, i forse e i probabilmente, le ipotesi e gli indizi. Da ora in poi per la gravidanza di Belén Rodriguez siamo autorizzati a usare l'indicativo e i virgolettati dei diretti interessati. Iniziamo subito, Belén Rodriguez è incinta del suo secondo figlio, è al quinto mese, sente che sarà una bambina (Tabita?), e il fidanzato Antonino Spinalbese non vede l'ora di diventare papà per la prima volta. E mentre Belu su Instagram parla del “corpo che cambia e la mente che evolve” rispondendo ai primi auguri dei followers, la coppia si racconta al settimanale Chi, dal primo incontro al primo bacio, dalle critiche al futuro insieme da genitori.

"Sono al quinto mese di gravidanza", così Belén dopo mesi di rumors ha confermato di essere in dolce attesa del suo secondo figlio dopo Santiago, nato il 9 aprile 2013, "il sesso non lo sappiamo ancora e anche il nome non lo abbiamo ancora scelto. Ma penso che sia una bimba (ride, ndr), lo sento da quando ho saputo di essere incinta", ha continuato smentendo l'indiscrezione di aver già ricamato Tabita sui bavaglini. E poi, "Sto vivendo la gravidanza con più consapevolezza della prima, quando sei più piccola non sai a cosa vai incontro e tutto quello che arriva è nuovo, adesso so bene cosa sta per succedere. A parte le nausee per me la gravidanza è faticosa, il cambiamento fisico non è una cosa semplice, non vedo l`ora di partorire e avere mio figlio in braccio".

Un amore quello con il fidanzato Antonino Spinalbese nato otto mesi fa (da novembre la convivenza ndr) ma da subito forte e stabile, tanto da far nascere quasi subito l'idea di famiglia. "Sono un’esteta, apprezzo la bellezza e, quando l’ho visto, ho pensato: 'Che bel ragazzo'. Era il mio genere, su quello sono coerente (ride, ndr). 'Mamma mia, che bel viso che hai!', gli ho detto, per me è stato un colpo di fulmine", ha detto la showgirl classe 1984 ricordando il loro primo incontro. Il primo bacio dopo qualche giorno ("Ero imbarazzatissima, sembravo una bambina del liceo, sembrava il primo bacio della mia vita") e la gravidanza dopo quattro mesi di relazione: "Lo abbiamo deciso. La nostra storia ci ha travolto e volevamo sempre di più e io sono così, non sono una che dice 'Aspettiamo'. Lui sarà un buon padre perché è una persona altruista, dai modi incantevoli, mi ispira fiducia, stabilità".

Proprio come su Instagram dove non mancano dediche romantiche, ("Sei l’anima più bella che abbia mai incontrato e ringrazierò Dio ogni giorno per ver fatto incrociare le nostre strade", il post di lei per i 26 anni di lui), Belén torna a elogiare il compagno con parole piene d'amore e di stima. "Antonino è completamente diverso da tutte le persone che ho incontrato. Mi sono sempre piaciuti gli 'stronzi' ma, con il tempo, ho capito che, per quanto ti divertano all’inizio, poi non ti danno serenità. Ho capito per la prima volta che avrei voluto un uomo 'gentile'", ha detto sempre al settimanale Chi lanciando (involontariamente?) una frecciatina a tutti i suoi ex. Un ragazzo semplice e pieno di valori, che le è entrato subito nel cuore. "Cercano sempre di sminuire la persona con la quale sto dicendo che guadagna meno di me, la trovo una cosa allucinante", ha poi voluto specificare, "Io direi tanto di cappello, perché ha avuto le palle di conquistare una che viene corteggiata da persone “potenti”, ma anche tanto di cappello per la famosa che non si perde in ca*****. Io l’albergo più bello del mondo me lo posso pagare da sola".

E se Stefano De Martino rifiutava l'idea di associare la fine di un matrimonio a un fallimento ("Non ha più senso dire il matrimonio è ‘fallito’, io dico che nella migliore delle ipotesi si è ‘compiuto’ ed è qualcosa di bello che c’è stato e i figli ne sono la prova", cit) la Rodriguez non è proprio della stessa idea. "Pensavo che non avrei trovato un altro amore come questo, se avessi potuto decidere mi sarebbe piaciuto fosse solo una la persona, anzi, mi sono trascinata per molto tempo questo dolore perché per me non era concepibile avere due figli da due uomini diversi", ha confessato parlando del divorzio e dei vari tentativi di far funzionare le cose, "soltanto che bisogna fare i conti con la realtà e credo che la fine del matrimonio sia un fallimento, un grandissimo fallimento. Io non ho avuto per anni la forza di sperare nel futuro, ho accusato il colpo". Un nuovo inizio, un secondo capitolo tutto da scrivere.