Belen contro i chirurghi estetici ‘macellai’: ‘Rendono le persone impressionanti’


Belen Rodriguez ha ammesso di fare uso di chirurgia estetica, ma ha voluto sottolineare di avercela con quei chirurghi plastici che riducono le persone in uno stato “impressionante”. Alcuni pazienti avrebbero bisogno piuttosto di un aiuto psicologico, non di finire sotto ai ferri per peggiorarsi.
A ‘Le Iene’ ha affermato: “Sono d’accordo che ti accompagni negli anni, ma sono completamente in disaccordo con i professionisti che sono accondiscendenti con persone che hanno disturbi: queste devono essere aiutate, non ulteriormente ‘disturbate’”.
La showgirl 38enne non si capacita di quello che la chirurgia fa ad alcune persone, trasformandole in negativo. “Vedo tante persone letteralmente deformate in volto. La domanda che mi pongo è per quale motivo un essere umano debba arrivare da un chirurgo plastico per ridursi così? Dico ‘ridursi’ perché quando vedo determinate persone, fanno impressione. Non possono stare bene: perché vai a farti del male? Mi dispiace”, ha continuato.
“Sono una che fa uso della chirurgia, ma mi affido a persone che non ti devastano la faccia o ti dicono ‘Questo no, non ne hai bisogno’”, ha concluso.