Ben Stiller vola in Polonia per aiutare i rifugiati ucraini

Ben Stiller annuncia di essere sbarcato in Polonia per offrire sostegno ai rifugiati ucraini.

Nel weekend, l’attore comico ha condiviso la news su Instagram con l’Alto commissariato delle Nazioni Unite per i rifugiati (UNHCR).

A commento di una foto che lo vede impegnato a discutere con lo staff UNHCR in Polonia, Ben ha rivelato ai follower di essere partito per una missione umanitaria.

«Sono appena arrivato in Polonia con l’UNHCR per incontrare alcune famiglie, le cui vite sono state distrutte dalla guerra e dalla violenza. Milioni di persone sono state costrette a lasciare le loro case, oltre il 90% di loro sono donne e bambini», legge il post.

«Io sono qui per apprendere, per condividere storie che illustrano l’impatto umano della guerra e amplificare il bisogno di solidarietà. Spero che voi possiate seguirmi e condividere il vostro messaggio di supporto, per le persone che sono fuggite dalle loro case in Ucraina e per tutte le persone che sono costrette a fuggire in tutto il mondo».

Prima di Stiller, anche star come Sean Penn e Angelina Jolie hanno visitato l’Ucraina o i Paesi confinanti per offrire supporto ai profughi durante l’invasione russa, iniziata il 24 febbraio.

Il Segretario generale della NATO, Jens Stoltenberg, ha recentemente dichiarato di temere che la guerra possa durare anche per anni.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli