Bere birra fa bene alla salute e allunga la vita: lo studio olandese

birra

Gli amanti della birra saranno contenti di sapere che la loro bevanda preferita fa bene alla salute e allunga la vita. Che sia chiaro, il consumo non deve mai essere eccessivo, ma deve sempre essere rispettato il limite consigliato. Lo studio è stato condotto dall’Università di Maastricht nei Paesi Bassi e sta per essere pubblicato nel nuovo numero di Age Agening.

Bere birra fa bene alla salute

Bere un po’ di birra al giorno fa bene alla salute e allunga la vita: parola dell’Università di Maastricht nei Paesi Bassi. Lo studio, che sta per essere pubblicata nel nuovo numero di Age Agening, è stato condotto su uomini e donne e ha portato ad un risultato degno di nota: i maschetti che bevono mezza pinta di birra ogni giorno hanno l’81% di probabilità in più di entrare nel decimo decennio di vita rispetto a quelli che sono astemi, mentre le donzelle aumentano di un terzo le loro possibilità di compiere 90 anni.

Ovviamente, è sempre bene ricordare che si parla di un bicchiere di birra al giorno e non di una bottiglia. Gli studiosi dell’Università di Maastricht hanno monitorato i consumi della bevanda al luppolo di mezzo milione di persone nel corso di venti anni e hanno scoperto che anche il whisky ha gli stessi effetti benefici della birra. Anche in questo caso vale la pena sottolineare che non devono mai esserci eccessi e che, di conseguenza, il consumo deve essere limitato.

Lo studio

Lo studio portato avanti dall’Università di Maastricht nei Paesi Bassi ha monitorato per ben 20 anni le abitudini alcoliche di 5.500 uomini e donne nati tra il 1916 e il 1917. Dai risultati è emerso che il consumo moderato di alcol può fare molto bene al cuore. Non solo, pare che l’abitudine di consumare un bicchiere di birra al giorno può allungare anche la vita. Il professor Piet Van Den Brandt, intervistato dal The Mirror, ha dichiarato: “Le nostre analisi mostrano associazioni significativamente positive tra alcol e longevità negli uomini e nelle donne. Tuttavia, i risultati non dovrebbero essere usati come motivazione per iniziare a bere”. Insomma, quanti sono astemi possono tranquillamente continuare ad esserlo. I risultati hanno mostrato che il 34% delle donne e il 16% degli uomini sono sopravvissuti fino ai 90 anni, con una quantità di alcol corrispondente a circa mezza pinta di birra. Bere più di 15 g di alcol, però, è risultato avere un effetto dannoso visto che assunzioni quotidiane più grandi hanno portato a morti premature. Insomma, bere con moderazione fa bene al cuore, ma abbandonarsi all’alcol mette in serio pericolo la vita.