Bere tè ogni giorno allunga la vita

Ecco una buona notizia per i bevitori di tè: un infuso quotidiano allunga la vita.

Il consumo di tè nero è da tempo associato a una serie di benefici per la salute, tra cui il miglioramento della salute del cuore e dell'intestino e la riduzione della pressione sanguigna e dei livelli di zucchero nel sangue.

I ricercatori del National Cancer Institute, parte del National Institutes of Health del Regno Unito, hanno riferito che le persone abituate a bere due o più tazze di tè al giorno vanno incontro ad un rischio di morte inferiore del 9-13% rispetto alle persone che non assumono questa bevanda.

«Un consumo maggiore di tè è stato anche associato a un rischio minore di morte per malattie cardiovascolari, cardiopatia ischemica e ictus», hanno dichiarato gli autori dello studio. «L’associazione è stata riscontrata indipendentemente dalla temperatura del tè, dall'aggiunta di latte o zucchero e dalle variazioni genetiche che influenzano la velocità di metabolizzazione della caffeina».

Lo studio ha coinvolto quasi 500.000 uomini e donne di età compresa tra i 40 e i 69 anni in tutto il Regno Unito.

I risultati inoltre suggeriscono che anche livelli elevati di assunzione di tè nero possono «far parte di una dieta sana».

Gli studi passati che hanno stabilito un'associazione tra una maggiore assunzione di tè e un minor rischio di morte si sono concentrati principalmente sulle popolazioni asiatiche, che bevono comunemente tè verde. Gli studi sul tè nero però hanno dato risultati contrastanti.

I risultati completi dello studio sono stati pubblicati negli Annals of Internal Medicine.