Bilancio Inter: plusvalenza record grazie a Icardi. I reali costi di Hakimi ed Eriksen

Alessio Eremita
·3 minuto per la lettura

L'Inter ha generato 61,5 milioni di euro in plusvalenze. Questo il dato emerso dal bilancio chiuso al 30 giugno scorso e riportato da Calcio e Finanza, che sottolinea il guadagno dalla cessione al Paris Saint-Germain di Icardi pari a 49,1 milioni di euro. Si aggiungono, poi, i 6,9 milioni dal trasferimento di Puscas al Reading, i 3,4 milioni da quello di Karamoh al Parma e i 5,5 milioni derivanti dal prestito di Perisic al Bayern Monaco.

Capitolo acquisti: Lukaku (74,1 milioni al Manchester United), Hakimi (43 milioni al Real Madrid), Barella (40,5 milioni al Cagliari), Eriksen (27,5 milioni al Tottenham), Radu (10,6 milioni al Genoa), Agoumé (4,5 milioni al Sochaux).

Tutte le trattative realizzate dopo il 30 giugno 2020

  • acquisizione a titolo definitivo delle prestazioni professionali dei calciatori Alexis Sánchez dal Manchester United, Aleksandar Kolarov dalla Roma e Andrea Pinamonti dal Genoa;

  • cessione a titolo temporaneo delle prestazioni professionali del calciatore Valentino Lazaro al Borussia Mönchengladbach per la stagione 2020/2021;

  • cessione a titolo temporaneo delle prestazioni professionali del calciatore Xian Emmers all’Almere City; l’accordo valido per la stagione 2020/2021 prevede per l’Almere City il diritto di riscatto da esercitare entro il 31 maggio 2021;

  • cessione a titolo temporaneo delle prestazioni professionali del calciatore Federico Dimarco all’Hellas Verona; l’accordo valido per la stagione 2020/2021 prevede per l’Hellas Verona il diritto di riscatto da esercitare entro il termine della stagione 2020/2021;

  • esercizio dell’opzione per l’acquisizione a titolo definitivo delle prestazioni professionali del calciatore Stefano Sensi dal Sassuolo;

  • cessione a titolo definitivo delle prestazioni professionali del calciatore Diego Godin al Cagliari, con rilevazione dell’effetto economico nel presente bilancio consolidato, come meglio descritto nel paragrafo “Svalutazione delle immobilizzazioni”;

  • cessione a titolo definitivo delle prestazioni professionali del calciatore Samuele Longo al Vicenza, con rilevazione dell’effetto economico nel presente bilancio consolidato, come meglio descritto nel paragrafo “Svalutazione delle immobilizzazioni”;

  • cessione a titolo temporaneo delle prestazioni professionali del calciatore Antonio Candreva alla Sampdoria; l’accordo, valido per la stagione sportiva 2020/2021, prevede l’obbligo di riscatto definitivo alternativamente alla prima partita o al primo punto della Sampdoria dopo la data del 1° febbraio 2021;

  • acquisizione a titolo definitivo delle prestazioni professionali del calciatore Darian Males dal Lucerna e contestuale cessione a titolo temporaneo con diritto di riscatto dello stesso al Genoa;

  • cessione a titolo temporaneo delle prestazioni professionali del calciatore Naval Da Costa Eduardo Joao Mario allo Sporting Lisbona;

  • acquisto a titolo temporaneo delle prestazioni professionali del calciatore Matteo Darmian dal Parma; l’accordo, valido per la stagione sportiva 2020/2021, prevede l’obbligo di riscatto definitivo al primo punto conquistato dalla Prima Squadra dopo la data del 1° febbraio 2021.

Segui 90min su Facebook, Instagram e Telegram per restare aggiornato sulle ultime news dal mondo dell'Intere della Serie A.