Bill Cosby condannato per violenza sessuale su minore

Bill Cosby è stato condannato per aver abusato sessualmente di un’adolescente alla Playboy Mansion di Los Angeles, nel 1975.

Al termine del dibattimento, i giudici hanno sentenziato a favore di Judy Huth, garantendole un risarcimento da 500mila dollari per danni morali.

La donna ha testimoniato nell’ambito della causa civile contro l’attore, rivelando di essere stata forzata ad avere rapporti sessuali con lui quando aveva appena 16 anni. La vittima ha oggi 64 anni, mentre Cosby ne ha 84.

Intervistata fuori dal tribunale, Huth ha dichiarato: «È stata una tortura. E per me è una grande vittoria. Lo è davvero. Lo dedico a tutte le vittime».

La decisione arriva a quasi un anno dal rilascio di Cosby dal carcere, dopo che i giudici della Corte Suprema della Pennsylvania hanno rigettato la condanna del 2018, quando l’ex “papà d’America” venne incriminato per aver drogato e stuprato l’ex cestista Andrea Constand nella sua casa, nel 2004. Cosby ha trascorso due dei dieci anni della pena detentiva a cui era stato condannato.

Lo scorso ottobre, un’altra donna, Lili Bernard, depositò una nuova accusa, raccontando di essere stata drogata e violentata in una stanza d’hotel ad Atlantic City, nel New Jersey, nel 1990, quando aveva 26 anni. Cosby le aveva promesso una parte ne «I Robinson».

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli