Bill Gates ammette di aver avuto una relazione con una sua dipendente in Microsoft, e ora?

·2 minuto per la lettura
Photo credit: Michael Cohen - Getty Images
Photo credit: Michael Cohen - Getty Images

Quello che potrebbe essere il divorzio più complicato (e costoso) di sempre si arricchisce di nuove trame particolarmente dolorose, sia per il portafoglio che per il cuore. A sole due settimane dall'annuncio degli ex coniugi Bill e Melinda Gates sui loro canali Twitter, dove spiegano l'impossibilità "di poter crescere insieme come coppia in questa fase della nostra vita" sbucano retroscena sulla loro relazione.

Bill Gates e Melinda si sono sposati nel 1994, con un matrimonio segretissimo celebrato sull’isola Hawaiiana di Lanai, e hanno avuto tre figli Jennifer Katherine (1996), Rory John (1999) e Phoebe Adele (2002), ma in questo funesto 2021 hanno annunciato il loro divorzio. Tuttavia sembra che le cose tra loro non siano sempre state rose e fiori. Il miliardario ha infatti ammesso di aver avuto una relazione extraconiugale con un dipendente Microsoft negli Anni 2000, come ha rivelato il Wall Street Journal domenica 16 maggio, con tanto di conferma ufficiale dalla sua portavoce. Di questa relazione l'azienda (e si suppone anche Melinda) era venuta a conoscenza già nel 2019 quando la dipendente in questione aveva scritto una lettera al consiglio di amministrazione, di cui Bill Gates era ancora parte, raccontando la relazione tra lei e il miliardario. Secondo quanto spiegato dalla donna, i due avevano avuto una relazione intima nell'anno 2000 a cui erano seguiti rapporti e incontri negli anni successivi.

Questo contenuto non è disponibile a causa delle tue preferenze per la privacy.
Per visualizzarlo, aggiorna qui le impostazioni.

La lettera aveva dato il via a un'indagine legale poiché il consiglio di amministrazione di Microsoft aveva ritenuto inappropriato il comportamento dei due. Ed è forse un caso che il 13 marzo 2020, tre mesi dopo la sua rielezione nel consiglio di amministrazione, Bill Gates abbia dato le dimissioni? Secondo fonti vicine a Gates i fatti non sono correlati, il milionario aveva da tempo espresso il desiderio di dedicarsi maggiormente alle sue opere di beneficienza, tuttavia il trambusto del divorzio sembra suggerire una versione differente.

Come se non bastasse, il New York Times ha riportato alcune dichiarazioni di dipendenti Microsoft che raccontano di avances subite da Bill Gates: inviti a cena per mail, proposte per rendez-vous dopo i cocktail party aziendali. Le due donne, a quanto raccontato, hanno declinato gli inviti ma hanno anche tenuto a fatto sapere che il comportamento di Bill Gates non è stato di tipo predatorio e che il loro rifiuto non ha minimamente impattato la loro carriera. Insomma, Bill Gates non è definito come un mostro dalle sue dipendenti, ma per Melinda non deve comunque essere stato una boccone facile da mandare giù. Certo, potrà sempre rifarsi dei torti del passato nell'aula del tribunale e tramutare i tradimenti in pagamenti. Ouch!

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli