forma del corpo dieta

A quanto pare trovare una risposta alla domanda "di che forma sei?" equivale a trovare la giusta dieta per ognuno di noi. Strano ma vero. A sostenerlo è Marie Savard, volto noto della tv Americana che dona il suo contributo come medico per la ABC. "Il tuo tipo di corpo", afferma la Savard, "è la chiave per capire quale sia il miglior regime alimentare e quale attività fisica è meglio praticare". Si individuano, così, tre forme: ci sono fisici "a mela", cioè più rotondi al centro, "a pera", cioè più rotondi verso il basso, e poi quelli "a peperoncino piccante", cioè i così detti fisici longilinei. Vediamoli insieme nel dettaglio.

- I fisici "a pera"

La costituzione "a pera" è caratterizzata da parte superiore più piccola rispetto a quella inferiore. Il grasso si immagazzina verso la parte bassa del corpo e va a depositarsi su fianchi, pancia, cosce e glutei. La sfida più grande per questo tipo di corpo è quella di snellirsi per tornare ad avere una figura armoniosa.

La dieta
Il modo migliore per perdere peso nel caso di costituzione "a pera" è limitare l'assunzione di grassi, afferma Cochran. Via libera, dunque, ad un'alimentazione ricca di carboidrati complessi come i cereali integrali, a lenticchie e fagioli, proteine magre come quelle del pollo e del pesce, frutta e verdura.

L'allenamento
Per snellire fianchi e cosce in maniera efficace c'è solo una soluzione: fare attività fisica. Si prediligeranno attività di tipo aerobico (come la corsa o il ciclismo) cha aiutano a bruciare i grassi inferiori del corpo. Importante anche l'allenamento cardio mescolato ad allenamenti per lavorare sulla parte alta del corpo e rendere così la figura più armoniosa.

Vuoi tornare più bella che mai? Scivola… nel fango!

- I fisici "a mela"

Nella costituzione "a mela" il grasso si localizza nella parte centrale del corpo, cioè sulla pancia. Questo grasso rappresenta una vera e propria minaccia per la salute perché determina il rischio di malattie cardiovascolari e mette a rischio diabete.

La dieta
Per questo tipo di fisico è consigliabile una dieta povera di carboidrati, che aumentano i livelli di insulina nel sangue. Cochran consiglia una dieta composta per il 40% di carboidrati e per il resto ricca di carboidrati complessi, come frutta, verdura e cereali integrali.

L'allenamento
Anche in questo caso allenarsi è importante. Le attività consigliate dagli esperti sono corsa, nuoto, ciclismo e sessioni di allenamento cardio avendo cura di allenare anche la parte inferiore del corpo per rendere armoniosa la figura.

- I fisici "a banana"


Ovvero una conformazione longilinea; sono quei fisici privi di curve procaci, in cui non vi è una reale differenza tra i fianchi, la vita e le spalle. Sono quelle persone a cui generalmente il proprio medico consiglia di mettere su un po' di peso. Il fatto è che in questi fisici i grassi non si distribuiscono in maniera uniforme ma si accumulano tutti sul centro del corpo. Aumenta così il rischio di malattie cardiache e diabete, dice la Savard.

In forma in quindici minuti al giorno

La dieta

Qual è allora il modo migliore per nutrirsi nel caso in cui si abbia una costituzione a peperoncino? La prima cosa da tener presente è che "si deve puntare su una dieta povera di grassi, in modo da ridurre il rischio di malattie cardiovascolari" sostiene Neva Cochran, dietista e consulente nutrizionale. Cochran raccomanda, perciò, di nutrirsi più che altro di pesce, noci, proteine magre e carboidrati complessi, come frutta e verdura.

L'allenamento
L'allenamento per i "peperoncino" avrà l'obiettivo di scolpire il corpo là dove serve per creare curve e definizione dei muscoli. Sarà molto utile in questo il sollevamento pesi, esercizi di tonificazione e preposti al modellamento. Consigliabile, secondo gli esperti, anche una moderata attività cardiovascolare per mantenere sano il cuore e aumentare le resistenza.

Leggi gli altri articoli I Feel Good

Credits:

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli