Bmr: il calcolo e come si incrementa naturalmente

bmr

Il metabolismo basale è fondamentale dal momento che permette di capire cosa occorre al fisico per essere in forma e riuscire a dimagrire. Per saperlo, è necessario il bmr, il tasso metabolico basale. Ecco in che modo si calcola e quale integratore migliore associare per stimolarlo e riuscire a completare il percorso di dimagrimento.

Bmr calcolo

È l’acronimo inglese di Basal Metabolic Rate con cui si indica il metabolismo basale, ossia il tasso metabolico di ogni soggetto. Con questa sigla s’intende il tipo di energia che ha bisogno l’organismo per poter funzionare e garantire nel modo migliore il funzionamento di alcuni sistemi e apparati. Conoscere questo valore risulta di fondamentale importanza soprattutto quando si vuole tornare in forma e cominciare una dieta.

Con il calcolo del bmr è possibile sapere le calorie di cui ognuno ha bisogno e si proporziona in base alla quantità di massa magra e proprio per questa ragione il valore risulta essere maggiore nel sesso maschile rispetto a quello femminile. Tende a diminuire con l’età e dopo i 60 anni arriva anche a diminuire del 10% ogni 10 anni circa.

L’unità di misura del bmr, quindi del calcolo basale, sono le chilocalorie e che permettono di misurare il dispendio energetico a riposo. I metodi per calcolare il metabolismo basale sono due e si diversificano in base all’uomo e alla donna. Nel sesso maschile, la formula da seguire per il calcolo del bmr è la seguente:

66,4730+ (13,7156 * W che corrisponde al peso) + (5,033 * H che corrisponde all’altezza, da Height in inglese) – (6,775 * A che equivale all’età, ovvero Age nella lingua inglese).

Per la donna, la formula è diversa e si calcola in questo modo:

22,10 + (31,05 * W) + (1.16 * H).

Inoltre, il calcolo del bmr è influenzato dai seguenti fattori che, man mano che si va avanti, possono aumentarlo o anche diminuirlo:

  • Età: oltre i 30 anni, tende a diminuire e a rallentare
  • Altezza: chi è più alto ha un metabolismo veloce e rapido rispetto a una persona dalla bassa statura
  • Gravidanza e allattamento: possono portare a un fabbisogno energetico nettamente maggiore
  • Sport e attività fisica: chi conduce uno stile di vita maggiormente dinamico ha maggiori possibilità di aumentare il bmr.

Metabolismo basso: cause

Chi inizia una dieta non sempre, nonostante i sacrifici e le rinunce, oltre a una giusta porzione delle dosi, riesce a perdere peso. Uno dei motivi per i quali non riuscite a dimagrire può essere il metabolismo basso che va incontro ad alcuni problemi. Ecco alcune delle possibili cause per cui il metabolismo è lento:

  • Lo stile di vita sedentario porta a rallentarlo in quanto non si riesce a dare all’organismo la giusta energia di cui ha bisogno e necessita. Fare poca attività fisica permette di bruciare poche calorie e, quindi, avere difficoltà a bruciare i grassi e a perdere peso.
  • Una dieta troppo rigida o ferrea spinge il metabolismo a rallentare. In questo caso, evitate le diete restrittive e cercate di fare pasti piccoli, ma frequenti durante l’arco della giornata.
  • La menopausa: durante questa fase della vita, alcuni problemi ormonali come un calo della tiroide portano ad avere un rallentamento del metabolismo.
  • Lo stress: porta a mangiare in modo nervoso non facendo attenzione agli alimenti che si consumano e, quindi, a ingurgitare più cibi di quanti il corpo abbia bisogno. Un atteggiamento sbagliato che non aiuta e ha l’effetto d’ingrassare.

Bmr: il miglior integratore naturale

Per aumentare il proprio tasso metabolico basale e, quindi, aumentare il metabolismo, risulta fondamentale, oltre a una dieta equilibrata e uno stile di vita maggiormente dinamico, anche associare un buon integratore e al momento il migliore è Piperina & Curcuma Plus. Un integratore che ha le seguenti proprietà:

  • Stimolo del metabolismo e dell’azione dei succhi gastrici, in modo da favorire la digestione
  • Brucia le calorie e i grassi
  • Riduzione del senso di fame, per non arrivare troppo affamati ai pasti della giornata
  • Depurazione di fegato, reni e intestino e aiuta a mantenerli in forma per tanto tempo.

Un integratore notificato dal Ministero della Salute e consigliato dai migliori esperti per perdere peso in modo sano. Possono assumerlo tutti, tranne le donne in gravidanza e chi soffre di problemi gastrointestinali. Bisogna assumerne due compresse in concomitanza dei pasti principali insieme a un bicchiere d’acqua abbondante per attaccare le cellule adipose e impedire che si depositino.

Per chi fosse interessato a saperne di più può cliccare qui

Non ha controindicazioni o effetti collaterali in quanto si basa sui seguenti ingredienti naturali:

  • Piperina: presente nel pepe nero da cucina, a cui dona il tradizionale gusto piccante, stimola il metabolismo e l’azione dei succhi gastrici, consentendo di bruciare le calorie in maniera più veloce ed efficace;
  • Curcuma: conosciuto come lo Zafferano delle Indie, per il suo colore giallo e per essere una spezia molto usata nella cucina orientale, presenta proprietà disintossicanti e detox, dal momento che depura l’organismo eliminando le scorie e le tossine in eccesso, permettendo di dimagrire ancor più rapidamente;
  • Silicio Colloidale: è un ingrediente poco noto, ma che protegge i tendini, la pelle e le ossa; all’interno dell’integratore, possiede l’importante funzione di aumentare le prestazioni della piperina e della curcuma, migliorando l’efficacia del prodotto.

Essendo un prodotto originale ed esclusivo, non è disponibile nei negozi fisici o siti di e-commerce online. L’unico modo per acquistarlo è tramite il sito ufficiale del prodotto, compilare il modulo con i propri dati che sono trattati nel rispetto della privacy e attendere la chiamata dell’operatore per la conferma dell’ordine. Il prodotto è in promozione stagionale al costo di 49 Euro per 4 confezioni invece di 196 Euro con spedizione gratuita. Il pagamento si effettua sia con carta di credito o Paypal, ma anche in contrassegno, ossia in contanti al corriere al momento della consegna.