Bob Odenkirk torna sul set di «Better Call Saul» dopo l’infarto

·1 minuto per la lettura

Bob Odenkirk è tornato al lavoro dopo la grande paura di due mesi fa.

A luglio, l’attore fu colto da un infarto sul set della serie televisiva «Better Call Saul», spin-off di «Breaking Bad» e fu immediatamente trasportato in ospedale.

Oggi, tramite il suo account Twitter, il 58enne ha comunicato ai fan il ritorno alle riprese della sesta e ultima stagione dello show.

Direttamente dalla sala trucco, Bob ha scritto: «Tornato al lavoro per Better Call Saul! Sono così felice di essere qui e di vivere questa vita circondato da persone tanto buone».

«A proposito, questo è il makeup grazie al quale Cheri Montesanto mi renderà meno brutto per le riprese!».

Subito dopo il malore, Odenkirk venne travolto dall’affetto dei fan e dei colleghi.

«Ciao, sono Bob. Grazie», aveva scritto la star sui social media, rassicurando il pubblico sulle sue condizioni di salute. «Alla mia famiglia e ai miei amici, che mi hanno circondato questa settimana. E per l’incredibile affetto che mi avete espresso, preoccupandovi per me. È straordinario. Sento il vostro amore e per me significa tantissimo».

«Ho avuto un piccolo infarto. Ma starò bene grazie a Rosa Estrada e ai medici che sanno come riparare un’ostruzione senza intervenire chirurgicamente. Il supporto e l’aiuto di AMC e SONY durante questo periodo è stato fondamentale. Ci vorrà un po’ per riprendermi ma tornerò presto», concludeva Odenkirk.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli