Born 2 Die, esce il secondo inedito di Prince

·1 minuto per la lettura

Si intitola “Born 2 Die” la seconda traccia estratta da "Welcome 2 America", l’album postumo di Prince che verrà pubblicato per la prima volta il 30 luglio.

Presentato in anteprima sulla BBC, il brano è stato registrato dal cantante scomparso nel 2010, quando stava riflettendo sulla giustizia razziale e sul ruolo che voleva svolgere nel raggiungimento dell’uguaglianza.

A registrarlo per la prima volta sono stati Prince, il bassista Tal Wilkenfeld e il batterista Chris Coleman.

Il brano, secondo le dichiarazioni del direttore musicale di Prince Morrise Hayes, è una risposta al filosofo e attivista Dr.Cornel West che giudicò l'artista di Minneapolis non all'altezza di Curtis Mayfield.

«Quando abbiamo terminato "Born 2 Die” Prince mi ha detto: “Ti dirò come è successo”. Lui stava guardando i video del suo amico Dr. Cornel West su YouTube, e durante un discorso il Dr. West ha detto: “Amo mio fratello Prince, ma non è Curtis Mayfield”. Quindi Prince ha detto: “Oh davvero? Vedremo!”».