Borse Europa in ribasso su warning società, attesa per dati Germania

Panoramica della Borsa di Francoforte

(Reuters) - Mattinata negativa per le borse europee, che soffrono i warning arrivati da alcune società, tra cui H&M, che hanno messo in guardia sugli effetti dell'aumento dell'inflazione e dei costi sulle loro attività, smorzando l'umore in vista dell'uscita dei dati sull'inflazione tedesca, che si preannunciano molto caldi.

Alle 10,20 lo STOXX 600 perde l'1,54%, non riuscendo a seguire l'impennata del 2% registrata a Wall Street durante la notte, mentre la spinta fornita dalla manovra di acquisto di obbligazioni di emergenza della Banca d'Inghilterra si è esaurita.

Male H&M che perde il 2,78% dopo aver riportato utili più deboli del previsto a causa dell'impennata dei costi dei fattori produttivi, del rallentamento della spesa dei consumatori e dell'uscita del gruppo dalla Russia.

Il leader di mercato Inditex, proprietario di Zara,cede lo 0,39%, mentre il listino dei gruppi retail perde il 3,36%.

La polacca Allegro perde il 7,06% dopo che l'azienda di e-commerce ha tagliato per la seconda volta quest'anno le sue previsioni per l'anno in corso, affermando che l'alta inflazione potrebbe ridurre la domanda.

Nella giornata di oggi, quattro banchieri della Bce hanno appoggiato un altro corposo aumento dei tassi di interesse, rafforzando l'ipotesi di un incremento di 75 punti base ad ottobre.

In totale, la Bce ha aumentato i tassi di 125 punti base nelle ultime due riunioni.

Una stima flash dell'inflazione tedesca di settembre è attesa per le 14,30, con gli analisti che si attendono che i prezzi al consumo armonizzati (Hicp) aumentino del 10% su base tendenziale a settembre.

Tra gli altri titoli, Next perde l'8,57% dopo che il rivenditore di abbigliamento britannico ha tagliato le previsioni sugli utili e sulle vendite, affermando che il commercio di agosto è stato inferiore alle aspettative e che le pressioni sul costo della vita sono destinate ad aumentare nei prossimi mesi.

Bene invece il produttore tedesco di elettrodomestici Rational che balza di 12,41% dopo aver alzato le previsioni di ricavi e di utili per il 2022.

(Tradotto da Luca Fratangelo, editing Stefano Bernabei)