Boswellia: proprietà e benefici

·2 minuto per la lettura
boswellia
boswellia

La boswellia è una pianta originaria dell’India appartenente alla famiglia delle Burseraceae. Utilizzata soprattutto nella medicina ayurvedica, è conosciuta soprattutto per i benefici che apporta alle articolazioni.

Boswellia: proprietà e benefici

La boswellia può essere considerato a tutti gli effetti un analgesico e antinfiammatorio naturale. Infatti viene utilizzato a scopo curativo per i dolori muscolari e le patologie del sistema osteo-articolare, per le malattie infiammatorie intestinali e per l’asma.

Dalla pianta, infatti, viene ricavato un acido che blocca lo sviluppo del processo infiammatorio agendo sugli enzimi che ne sono responsabili. L’acido di boswellia non elimina solo il dolore, ma interviene in modo terapeutico sulle infiammazioni di muscoli e articolazioni. Questo perché la struttura chimica della boswellia è simile a quella degli steroidi antinfiammatori utilizzati dalla medicina convenzionale, come l’ibuprofene.

A differenza dei farmaci classici, però, l’acido della pianta non irrita lo stomaco, ma semplicemente migliora la rigidità e le capacità motorie delle articolazioni.

Utilizzi

La boswellia, proprio perché è un antinfiammatorio naturale, è perfetto per trattare infiammazioni locali, dolori muscolari, reumatismi, artrosi, difficoltà di movimento al risveglio, artrite, osteoartrite, tendiniti, fibromialgia e artrite reumatoide.

La boswellia può essere utilizzata anche in caso di infiammazioni gastrointestinali, perché ha un’azione anti-ulcera e aiuta in caso di patologie infiammatorie croniche come il morbo di Crohn.

La pianta è utile anche per contrastare i sintomi influenzali, come tosse e raffreddore, oltre che per rendere più tonica ed elastica la pelle, prevenendo così la formazione di smagliature.

La boswellia è reperibile in capsule, compresse, estratto secco, tintura madre, pomata e olio essenziale.

Proprio l’olio essenziale ha un profumo intenso e rasserenante, e viene utilizzato per favorire la meditazione e la concentrazione. L’olio essenziale di boswellia aiuta anche a mantenere libere le vie respiratorie e, se applicato localmente con dei massaggi, aiuta ad alleviare infiammazioni articolari, dolore da traumi sportivi e reumatismi.

Controindicazioni

La boswellia non presenta particolari controindicazioni, ma nei soggetti sensibili può causare nausea, diarrea e reazioni allergiche. Tuttavia, prima di assumerla, è sempre meglio consultare un medico.

L’assunzione dell’acido della pianta è sconsigliata in caso di gravidanza o allattamento.