I braccialetti oro più fini per il Natale 2020

Di Olivia Ghebreeghziabher
·2 minuto per la lettura
Photo credit: Courtesy / Rosetta Bono Lin
Photo credit: Courtesy / Rosetta Bono Lin

From Harper's BAZAAR

Da quelli realizzati in oro a quelli bagnati nel metallo prezioso, ecco la lista degli immancabili e sublimi braccialetti da comprare per questo Natale 2020. Versioni preziose, ricche di fascino, frutto dell'estro di abili designer, braccialetti iconici d'alta gioielleria, modelli impreziositi da diamanti. I bracciali oro questo Autunno Inverno 2020/2021 saranno un regalo indimenticabile per le feste, da fare agli altri e a se stessi. Gli imperdibili secondo Harper's Bazaar si scoprono qui.

Photo credit: Courtesy
Photo credit: Courtesy

Il braccialetto in oro e diamanti che celebra l'amore è una creazione della designer inglese di gioielleria Beth Bugdaycay. Personalizzabile con le lettere preferite, è un amuleto prezioso e incomparabile.

Foundrae.

Photo credit: Courtesy
Photo credit: Courtesy

In oro e smalto, il braccialetto rigido è un vero portafortuna. Grandma eye, questo il suo nome, che evoca amore e protezione.

Delfina Delettrez.

Photo credit: Courtesy
Photo credit: Courtesy

Non ha una chiusura, perché è saldato al polso. L'Essenziale è un bracciale oro che non si può dimenticare. Si sceglie la catenella - che può essere in oro bianco, rosa, giallo - poi si sceglie lo spessore, e si lascia che l'impalpabile gioiello venga infine saldato a laser. Un regalo unisex, speciale.

Atelier VM.

Photo credit: Courtesy
Photo credit: Courtesy

Il braccialetto bagnato oro ispirato alla Divina Commedia: ogni creazione pensata da Rosh Mahtani è un omaggio al poema di Dante. Attraverso gioielli di ogni genere, dagli anelli agli orecchini agli charms, è possibile ricostruire i propri passi preferiti dell'opera.

Alighieri.

Photo credit: Courtesy
Photo credit: Courtesy

Non semplici gioielli: le creazioni della designer Charlotte Chesnais sono imprevedibili. Questo bracciale bagnato nell'oro si chiama Needle ed è un esempio perfetto del suo modo di fare gioielleria: dimensioni e ombre, fili d'oro che giocano con l'anatomia di polsi, lobi e dita. Da scegliere insieme a un anello speciale.

Charlotte Chesnais.

Photo credit: Courtesy
Photo credit: Courtesy

Una delle designer più celebri per la Maison di gioielleria americana ha dato vita alla collezione omaggio al ramo d'ulivo. Insieme ad anelli e collane con pendenti c'è anche il braccialetto in oro 18 carati. Delicato, bellissimo.

Tiffany &Co.

Photo credit: Courtesy
Photo credit: Courtesy

Non manca un'icona della gioielleria. Il braccialetto oro Alhambra di Van Cleef & Arpels è omaggio alla collezione del 1968. Realizzato con diamanti e oro guilloché portafortuna grazie ai numerosi motivi a forma di quadrifoglio.

Photo credit: Courtesy
Photo credit: Courtesy

Ispirato alle rocce dell'isola sicula di Pantelleria, il braccialetto oro rigido è realizzato con una tecnica artigianale che prevede la foratura del metallo prezioso. Da scegliere nelle versioni oro giallo, bianco e rosa.

Lavinia Fuksas.

Photo credit: Courtesy
Photo credit: Courtesy

Il braccialetto in oro a spirale piatta e diamanti taglio brillante è un omaggio alla cultura Masai. Sembra quasi muoversi, grazie alla forma dinamica e alla superficie preziosa, e si indossa insieme alla collana finissima, della stessa collezione.

Marco Bicego.