Brad Pitt (bello e bravo), tu che distribuisci cibo alle famiglie bisognose, sei una meraviglia

Di Monica Monnis
·2 minuto per la lettura
Photo credit: ALBERTO PIZZOLI - Getty Images
Photo credit: ALBERTO PIZZOLI - Getty Images

From ELLE

Lungi dal dissentire dalla nomina di Michael B. Jordan come "uomo più sexy al mondo" della rivista People, ma le foto di Brad Pitt con capelli al vento, barba incolta, jeans slavati e camicia tartan aperta su una t-shirt bianca fanno vacillare tutte le certezze, alzare l'asticella di cosa si possa definire sexy, oltre a rievocare la voce celestiale di Etta James e del suo iconico I dont't want you (to be no slave) nel noto spot degli anni '90 (vedi in calce al pezzo). Accantonate per un attimo le diatribe legate al divorzio e alla custodia dei figli, l'attore premio Oscar è stato fotografato durante il suo charity day, giornata dedicata a consegnare generi di prima necessità alle famiglie bisognose di Los Angeles e la combo fisico da urlo+cuore d'oro è micidiale.

Come racconta il Daily Mail, Brad ha trascorso una giornata la scorsa settimana alla guida di un grosso camion in giro per la South Central di Los Angeles, aiutando un gruppo di volontari molto probabilmente dell'associazione Watts Community Core, a distribuire scatole di generi alimentari alle famiglie fortemente colpite dalla pandemia, senza risparmiarsi e "fermarsi un secondo", come specificato dalla fonte. "Ha riempito i carrelli e distribuito i prodotti a persone in gran parte inconsapevoli di essere davanti a uno degli uomini più famosi del mondo a causa del suo look casual, occhiali da sole e mascherina", ha detto l'insider, che ha parlato poi di "zero spavalderia" e spocchia da divo ma tanta umiltà, umanità e voglia di fare ("Sembrava davvero che fosse nel suo elemento").

Brad, 57 anni il mese prossimo, non ha perso un briciolo del suo sex appeal che da Thelma e Louise continua a mietere vittime e a far palpitare cuori: con Nicole Poturalski pare non sia andata bene, e anche le voci di un come back con Jennifer Aniston sembrano essere solo una montatura mediatica, il che lo rende ad oggi il single più ambito di tutta Hollywood. E nessuno può obiettare (no, nemmeno Michael B. Jordan). I don't want you/To be no slave/I don't want you/To work all day/But I want you, to be true/And I just wanna make love to you/Love to you....