Bradley Cooper: ‘Ero dipendente dalla droga e depresso’


Bradley Cooper, ospite di Jason Bateman, Will Arnett e Sean Hayes nel podcast Smartless, ha rivelato di essere stato dipendente da alcol e droga.
L'attore ha raccontato di essere entrato nel tunnel delle dipendenze dopo esser stato fatto fuori da "Alias", la serie di J.J. Abrams con protagonista Jennifer Garner.
"È iniziato quando sono stato licenziato in tronco da Alias: la mia autostima era a zero. Mi sentivo così smarrito, è così che sono diventato dipendente dalla cocaina. Il vantaggio, se così vogliamo dire, è stato che è successo quando avevo 29 anni. Quando mi hanno preso per uno spot di Wendy’s, ho pensato che ce l’avevo fatta ma sapevo che non era così. Quando mi sono trasferito a Los Angeles per Alias, mi sono sentito come quando ero al liceo: non potevo entrare in nessun club, nessuna ragazza mi guardava. Ero totalmente depresso", ha dichiarato.
Tutto è cambiato grazie al successo ottenuto con la trilogia di "Una Notte da Leoni", in cui recita al fianco di Ed Helms, Zach Galifianakis, Justin Bartha e Heather Graham.
"È andata avanti così fino a 'Una notte da leoni'. Avevo 36 anni quando ho girato quel film: essere passato da tutte quelle esperienze prima di raggiungere il successo ha giocato un ruolo cruciale nella mia esistenza", ha concluso.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli