«Bridgerton 2», stop alle riprese per un caso di Covid-19

·1 minuto per la lettura

Il Covid-19 irrompe sul set di «Bridgerton».

Le riprese della seconda stagione della serie tv di successo Netflix sono state interrotte per la seconda volta per un caso di coronavirus.

Fonti rivelano a Deadline che i lavori riprenderanno non appena la situazione rientrerà nella normalità: non è dato sapere se a contrarre il virus sia stato un attore o un membro del team che lavora allo show.

La produzione si era già interrotta giovedì scorso, 15 luglio, per 24 ore, dopo che una persona che lavora alla serie tv era risultata positiva.

Il Covid-19 è tornato prepotentemente nel Regno Unito, con oltre 50mila casi registrati nella sola giornata di venerdì.

Molti film e show girati in Inghilterra sono stati fermati per casi di positività, tra cui «The Batman» e il nuovo capitolo di «Mission: Impossibile» con Tom Cruise.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli