Britney Spears è diventata atea: «Non credo più in Dio»

Britney Spears non crede più in Dio e nella religione.

«Onestamente, mio padre merita di marcire in galera per il resto dei suoi giorni. Ma come ho già detto, se Dio esistesse non avrebbe permesso che mi succedesse tutto quello che mi è successo. Non credo più in Dio a causa del modo in cui i miei figli e la mia famiglia mi hanno trattata. Non c’è nulla in cui credere ormai. Sono atea», ha dichiarato in un audio su Instagram.

Brit ha poi bacchettato il figlio Jayden per averla criticata in un documentario insieme al padre Kevin: a detta del ragazzino la conservatorship era giusta per sua madre.

«Capisco appieno il motivo per il quale la mia famiglia non sia d’accordo col fatto che io possa vivere la mia vita liberamente e fare quello che mi pare. Forse perché non l’ho mai fatto. Quindi Jayden, tu cerchi di destabilizzarmi (come ha sempre fatto la mia famiglia) dicendo “Spero che si possa riprendere…pregherò per lei!”, ma pregare per cosa? Per farmi continuare a lavorare e saldare i conti delle spese legali di mia madre o il costo della sua casa?».

La Spears ha aggiunto: «Entrambi volete che io migliori e mi riprenda in modo tale da continuare a dare a vostro padre 40mila dollari al mese? O la ragione per la quale voi avete iniziato a riservare odio nei miei confronti è perché smetterò di pagarvi il mantenimento fra due anni e non riceverete più nulla?».