Britney Spears, l’ex marito fa irruzione durante le nozze con Sam Asghari: arrestato

Jason Alexander, ex marito di Britney Spears, è stato arrestato per aver fatto irruzione al matrimonio tra la cantante e Sam Asghari.

L’Ufficio dello Sceriffo del Ventura County ha confermato a Variety come la presenza di Alexander fosse tutt’altro che gradita alla cerimonia nuziale, tenutasi nella villa della Spears.

Come riportato dal Sergente Cyrus Zadeh, le autorità sono arrivate sul luogo a seguito di una denuncia per invasione di proprietà privata. Dopo un controllo dei suoi documenti, Alexander è stato ammanettato poiché su di lui pendeva un mandato di cattura emesso in un’altra contea.

Sarà il giudice a valutare se confermare l’accusa di violazione di domicilio.

Un video ottenuto da TMZ mostra Jason durante una delirante diretta Instagram. Nonostante l’invito ad allontanarsi, l’uomo è riuscito a entrare nella casa di Britney, salvo essere placcato poco dopo.

Nella clip si sente Alexander urlare: «Hey ditemi la verità, dov’è Britney?», prima di urlare il suo nome. «Qui dentro c’è lo scoop del matrimonio di quella str***. Britney Spears mi ha invitato. È la mia prima moglie, la mia unica moglie. Sono il suo primo marito. Sono qui per rovinarle il matrimonio. Non c’è nessuno, solo Sam. Dov’è la famiglia?».

Britney e Jason Alexander si sono sposati nel gennaio del 2004, ma il loro matrimonio è stato annullato appena 55 ore dopo.

La diva del pop è convolata a nozze con Asghari dopo una lunga frequentazione. Alla cerimonia erano presenti star come Drew Barrymore, Madonna e Selena Gomez.

La coppia si è conosciuta sul set del video musicale «Slumber Party» nel 2016, per poi fidanzarsi ufficialmente nel settembre del 2021.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli