Caduta capelli in menopausa: i problemi e come curarli

Caduta capelli in menopausa.

La menopausa è certamente uno dei periodi della vita che preoccupa di più le donne, in quanto nella maggior parte dei casi viene vissuto e visto come la fine di un percorso ciclico al quale non seguirà più nulla. Con la menopausa termina il ciclo mestruale, che da sempre va a caratterizzare la femminilità e la possibilità di diventare madri, ma nonostante questo il periodo che arriverà dopo sarà ricco di tantissime cose da fare. La menopausa per molte donne va a rappresentare un problema e spesso, si cerca di ritardarla il più possibile.

Caduta capelli in menopausa

Durante la menopausa, i cambiamenti ormonali vanno a interessare i capelli perchè gli ormoni femminili (estrogeni) diminuiscono in numero e iniziano ad andare in lotta costante con gli ormoni maschili (androgeni), che nel frattempo aumentano notevolmente. Durante questo periodo, è possibile notare anche dei peli che iniziano a crescere in zona indesiderate (es: mento e baffi). Inoltre, nei soggetti predisposti è possibile notare un inizio di Alopecia.

I casi di Alopecia Androgenetica nelle donne vanno ad aumentare durante la menopausa. L’enzima coinvolto nel processo della perdita dei capelli nelle donne, si chiama aromatasi. Quando le condizioni sono normali l’aromatasi trasforma gli ormoni maschili (androgeni) in quelli femminili (estrogeni). Durante la menopausa, però, la prduzione di estrogeni si riduce, così come anche il livello di enzima.

In questa situazione, gli aromatasi non riescono a impedire che il testosterone vada ad attaccare i capelli, andandone a causare la caduta netta. L’Alpecia Androgenetica è un problema soprattutto maschile e in questo caso l’enzima 5 alfa reduttasi di tipo 2 va ad agire trasformando in diidrotesterone (DHT) il testosterone e inducendo la struttura follicolare a diventare satura e a ricevere molto meno afflusso sanguigno. I capelli nati deboli inizieranno a cadere.

In poche parole, gli ormoni maschili vanno a causare il blocco dei follicoli piliferi, che porta come conseguenza l’indebolimento dei capelli. Il follicolo pilifero inizia a chiudersi e i capelli che vengono generati appaiono sempre più sottili e quando la chiusura diventa completa, i capelli non riescono più a nascere. L’Alopecia Androgenetica femminile non ha conseguenze drastiche come quella dell’uomo, dove viene persa la corona e l’intera linea frontale dei capelli.

La donna, infatti, può perdere tanti capelli fino a lasciare glabre alcune aree della testa. Con i cambiamenti ormonali dettati dalla menopausa, i capelli appariranno molto meno luminosi, molti più secchi e opachi. Il ciclo vitale del capello rallenta, i capelli appaiono più sottili e la crescita più corta. A causa di questa fragilità dettata dagli ormoni della menopausa, è possibile notare un aumento della caduta dei capelli.

Caduta capelli in menopausa: consigli

Vediamo ora alcuni consigli e rimedi per prevenire la caduta dei capelli in menopausa.

ASSUNZIONE DI VITAMINE E UNA BUONA ALIMENTAZIONE: oltre a un’alimentazione sana ed equilibrata, si consiglia l’assunzione di ferro e vitamina E che si può trovare negli spinaci, nell’olio di girasole, nei broccoli, nelle noci ecc… La vitamina E viene consigliata, poichè è ricca di proprietà antiossidanti.

LASER A BASSA POTENZA: va a stimolare nel cuoio capelluto la circolazione sanguigna. Il laser a bassa potenza, però non blocca l’Alopecia Androgenetica, poichè favorisce soltanto l’apporto sanguigno.

MESOTERAPIA: è una somministrazione di minerali, aminoacidi e vitamine che favoriscono la rigenerazione dei capelli e promuovono la produzione di collagene.

TERAPIA ORMONALE: può essere molto importante per riuscire a bilanciare la quantità degli ormoni femminili (estrogeni) e ormoni maschili (androgeni) all’interno del corpo.

TRATTAMENTO AL PLASMA RICCO DI PIASTRINE (PRP): rigenera i tessuti, attiva la circolazione e favorisce la ricrescita attraverso l’irrorazione dei follicoli.

TRATTAMENTI CON MINOXIDIL E FINASTERIDE: il Finasteride non è consigliato alle donne, ma può aiutare perchè blocca gli ormoni che vanno a generare la calvizie. Il Finasteride solitamente viene associato al Minoxidil e i risultati sono visibili già dal quarto mese.

La migliore lozione anticaduta

Durante la menopausa è importante utilizzare sul nostro cuoio capelluto una buona lozione naturale anticaduta. In commercio ce ne sono tanti, ma il migliore, a detta di esperti e consumatori che l’hanno provato e testato, è Foltina Plus.

Notificato dal Ministero della Salute, Foltina Plus è uno spray interamente composto di ingredienti naturali e di qualità, che consente di arrestare la caduta dei capelli e stimolarne la ricrescita. È, in tal senso, in grado di rivitalizzare i follicoli piliferi, prevenendo l’ulteriore perdita di capelli e favorendone la crescita, per tornare ad avere una chioma folta in modo naturale e salutare. La sua efficacia si fonda sull’azione sinergica degli ingredienti che lo compongono, che nello specifico risultano essere:

  • La serenoa: riequilibra gli ormoni e stimola la micro circolazione, così da arrestare la caduta dei capelli e stimolarne la ricrescita.
  • Il fieno greco: apporta principi attivi al follicolo, in modo da stimolare una ricrescita naturale e sana.
  • L’arginina: si tratta di un amminoacido, fondamentale nella costruzione del capello.

Raccomandato dagli esperti e dai consumatori che ne hanno sperimentato le proprietà benefiche, è un prodotto realizzato in laboratorio da personale competente. Così, Foltina Plus presenta molteplici benefici:

  • Avere una ricrescita veloce in modo naturale.
  • Combattere il diradamento, arrestando la caduta dei capelli.
  • Rinfoltire la capigliatura, in modo da tornare ad avere una chioma folta.
  • Riattivare i bulbi spenti.
  • Non presenta controindicazioni, salvo allergie agli ingredienti usati. Questo consente di ottenere una folta chioma non solo in modo naturale, ma anche salutare.

Per chi volesse approfondire il tema, sono disponibili ulteriori informazioni cliccando qui

Foltina Plus è un prodotto esclusivo ed ufficiale. Per questo, non è acquistabile né presso negozi fisici, come al supermercato o in farmacia, né presso siti e-commerce online. Infatti, l’unico modo per ottenere il prodotto originale è collegandosi al sito ufficiale della casa di produzione. Una volta cliccato su “Ordina subito”, sarà sufficiente compilare un breve modulo online ed attendere la chiamata dell’operatore per la conferma dell’ordine. I dati forniti saranno trattati nel rispetto della privacy e l’articolo perverrà all’indirizzo pattuito nel giro di qualche giorno lavorativo. Attualmente, è attiva una promozione stagionale, che consente l’acquisto del prodotto a 49 € al posto di 78 €, con spedizione gratuita. Il pagamento si potrà effettuare sia tramite Paypal o carta di credito, sia in contrassegno, ossia in contanti al corriere al momento della consegna.