Caitlyn Jenner, l’indiscrezione: si candida a governatore della California

·1 minuto per la lettura

Caitlyn Jenner sta valutando la possibilità di candidarsi come governatore della California.

Secondo i report la 71enne ha deciso di concorrere contro l'attuale governatore Gavin Newsom alle prossime elezioni.

Secondo il sito politico Axios, che ha citato tre fonti vicine a Caitlyn, l'ex atleta olimpico è assistito dalla repubblicana Caroline Wren, che in precedenza ha lavorato nel comitato di raccolta fondi per la campagna 2020 dell'ex presidente degli Stati Uniti Donald Trump.

Caitlyn è stata una fervida sostenitrice di Trump fino al 2018, quando ha scritto un editoriale per il Washington Post in cui ne criticava la gestione relativa alle problematiche transgender.

Non è la prima volta che si vocifera su una possibile candidatura di Caitlyn alla carica di governatore.

A febbraio però, quando sono emerse notizie simili, la sua amica e manager Sophia Hutchins ha smentito con People.

«Caitlyn non si candida per la carica di governatore, non ha mai preso in considerazione la candidatura per la carica di governatore ed è molto felice di svolgere il lavoro che sta facendo per promuovere i diritti LGBT e di trascorrere del tempo con i suoi 18 nipoti e 10 figli».