California: cosa vedere in 13 giorni, la guida

California cosa vedere in 13 giorni: la guida

Cosa vedere in California in 13 giorni e quali sono i luoghi da non perdere nel tuo prossimo viaggio negli Stati Uniti? Uno dei viaggi da fare almeno una volta nella vita è proprio quello per la California, lo stato occidentale degli Stati Uniti.

California: cosa vedere in 13 giorni

Spesso, per un viaggio del genere, ci vogliono almeno due settimane per visitare tutti i luoghi più importanti.

La California è uno stato piuttosto vasto che si estende lungo la costa del Pacifico fino al confine con il Messico. Sul suo territorio, la California ospita spiagge, foreste, montagne e terreni agricoli. Una zona molto varia, quindi, che riesce a soddisfare ogni tipo di esigenza e di preferenza.

Il mito americano per eccellenza è il luogo perfetto per visitare un mondo completamente nuovo, pieno di bellezze e curiosità. Scopriamo quali sono i luoghi da non perdere.

Golden Gate

Il Golden Gate Bridge è il simbolo nella città di San Francisco, ed è visibile praticamente da ogni angolo della città.

Si tratta di un ponte lungo 2,7 chilometri che separa la Baia di San Francisco dall’Oceano Pacifico e collega San Francisco, sulla punta settentrionale dell’omonima penisola, con la parte meridionale della Contea di Marin.

Un modo per apprezzarlo ancora di più è quello di percorrerlo in bici.

Isola di Alcatraz

Un’esperienza davvero emozionante e suggestiva è quella della visita dell’isola di Alcatraz, a circa 2 chilometri al largo della costa di San Francisco. L’isola ospita la famosa prigione di Alcatraz, il carcere di massima sicurezza federale, nonché una fortezza inespugnabile.

Il carcere fu attivo per circa 30 anni e ospitò molti nomi della malavita, tra cui Al Capone. Vi furono ben 26 tentativi di evasione da parte di 36 detenuti, ma nessuno di questi andò a buon fine.

L’audiotour incluso nel biglietto d’ingresso è vi farà vivere un’esperienza molto suggestiva.

alcatraz

Yosemite National Park

Lo Yosemite National Park è situato tra le montagne della Sierra Nevada. È noto per gli alberi di sequoia giganti e antichi e per il Tunnel View, la celebre vista della Bridal Veil Fall. Si tratta del primo parco nazionale al mondo ed è pieno di animali che vagano liberi e di punti panoramici spettacolari.

Yosemite National Park

Santa Barbara

Una delle spiagge più famose della California è proprio quella di Santa Barbara, la classica cittadina di mare, con spiagge, palme e ristoranti. Un posto tranquillo in cui rilassarsi e godersi il sole e le spiagge assolate californiane.

Santa Barbara

Walk of Fame

Una delle strade più celebri d’America è la Walk of Fame, i due marciapiedi lungo la Hollywood Boulevard. Proprio su questa strada, inoltre, nel mese di febbraio si tiene, al Dolby Theatre, la Notte degli Oscar. Su questa strada vi sono incastonate ben 2602 stelle in ottone con i nomi delle più importanti celebrità dello star system.

Walk of Fame

Venice Beach e Santa Monica

I luoghi simbolo della California sono questi: Venice Beach e Santa Monica. Si tratta delle spiagge più popolari e famose di Los Angeles, nella zona ovest della città. A Santa Monica, invece, troverete la nota ruota panoramica, una delle più fotografate al mondo.

Venice Beach

Death Valley National Park

Un altro parco nazionale californiano da non perdere è il Death Valley National Park. Il parco, anche noto come Valle della Morte, è un’area desertica degli Stati Uniti d’America. Il punto più interessante della valle si trova proprio al centro. Stiamo parlando del punto più basso del Nord America.

Death Valley National Park

Universal Studios

Una tappa fondamentale per gli amanti del cinema è quella degli Universal Studios a Los Angeles. Un luogo fantastico tra giostre, ricostruzioni scenografiche, proiezioni 4D e tanto divertimento. Vi lascerà sicuramente a bocca aperta.

Universal Studios

Palm Springs

Un’oasi che sorge nel cuore dell’area desertica della Coachella Valley, a circa 170 chilometri da Los Angeles e molto vicina al Joshua Tree National Park. Si tratta di una zona molto popolare, soprattutto per i ricchi californiani che vi si recano per staccare la spina dal caos delle città e giocare a golf.