Campania: ecco quando partono i saldi estivi 2021

·2 minuto per la lettura
Saldi
Saldi

Se vivete nella regione Campania e attendevate con ansia i saldi estivi 2021, state tranquilli, l’attesa è quasi terminata. In un anno di pandemia, dopo i lunghi saldi invernali per recuperare gli introiti persi per le restrizioni, tornano i saldi estivi, con nuove norme da rispettare a causa della pandemia. Il momento di rifare il guardaroba è arrivato, per prepararsi alla prossima stagione estiva e a quella invernale.

Scopriamo la data di inizio dei saldi estivi 2021 in Campania e le regole che ogni commerciante dovrà far applicare.

Saldi estivi 2021: quando iniziano in Campania?

Il momento dei saldi estivi 2021 è finalmente arrivato in tutta Italia, con piccole variazioni da regione a regione. Se vivete in Campania il momento per fare shopping sfrenato per l’estate è stato fissato nel giorno 3 luglio 2021.

Da questo giorno i commercianti, affaticati dalle tante chiusure dei mesi scorsi, potranno mettere in saldo tutta la merce, con sconti davvero eccezionali.

Le date sono state comunicate con largo anticipo per permettere ai negozianti di organizzarsi al meglio, e recuperare tempo per le nuove collezioni adesso in negozio a prezzo pieno.

Saldi estivi 2021: quando finiscono in Campania?

La delibera riguardante i saldi estivi 2021 in Campania ha fissato come termine quello dei primi di settembre. Data quindi che potrebbe variare a discrezione delle attività, in quanto non è stata imposta una data fissa.

Quali sono le regole da rispettare per i saldi estivi 2021 in Campania?

L’estate potrebbe essere un momento più tranquillo per la pandemia del Coronavirus, ma con un maggior numero di persone per strada e tanti turisti nelle città, è giusto rispettare delle regole. Tra queste:

  • il rispetto del distanziamento di sicurezza nelle corsie e alla cassa;

  • igienizzare le mani all’ingresso e all’uscita delle attività;

  • indossare la mascherina;

  • possibilità di provare i capi a discrezione della singola attività commerciale;

  • la preferenza del pagamento elettronico.