Capelli rinati con i trattamenti all'acqua di rose

·2 minuto per la lettura
acqua rose capelli
acqua rose capelli

L’acqua di rose, ottenuta dalla distillazione dei petali di rosa, è un vero toccasana non solo per la pelle, ma anche per i capelli. Le sue proprietà, infatti, la rendono un ottimo rimedio naturale per le nostre chiome. Scopriamone le caratteristiche.

Acqua di rose sui capelli: le proprietà

L’acqua di rose, che possiede proprietà lenitive e nutrienti, è un vero toccasana per i capelli, dato che limita i danni dei trattamenti aggressivi, come piastra e phon. È ottima quindi per i capelli rovinati o secchi.

Il prodotto naturale al suo interno contiene anche numerose vitamine, che sono in grado di favorire la crescita dei capelli. Ciò avviene perché le sostanze contenute al suo interno facilitano la salute della chioma, stimolandone così la crescita.

L’acqua di rose rinforza anche i capelli, specie quelli che tendono a spezzarsi facilmente. Ciò perché interagisce con la circolazione del cuoio capelluto, responsabile della salute dei nostri capelli. Si ottiene, così, una chioma più sana, folta e lucida.

Infine, l’acqua di rose è ottima per chi soffre di forfora, dato che mantiene i capelli ben nutriti e idratati.

Acqua di rose sui capelli: gli effetti

L’acqua di rose, se applicata sui capelli, apporta numerosi benefici. Innanzitutto, purifica il cuoio capelluto da grasso e sporco, riossigena cute e bulbi piliferi, rendendo i capelli più sani.

Per potenziare quest’effetto, è possibile preparare anche uno scrub a base di acqua di rose, mischiandola insieme a miele e zucchero in parti uguali. Si applica poi il composto sulla cute, si massaggia delicatamente e poi lo si rimuove con acqua tiepida, prima di proseguire con il normale lavaggio.

L’acqua di rose è ottima anche per attenuare gli effetti della dermatite seborroica, come prurito, irritazione, crosticine. Basta applicarla sulla cute con un dischetto di cotone, tamponando delicatamente.

Infine, l’acqua di rose, se viene vaporizzata sui capelli umidi e puliti, oltre a profumarli è in grado di esaltarne la lucentezza.

Acqua di rose per i capelli: come prepararla

Preparare l’acqua di rose in casa da utilizzare sui capelli è molto semplice. Basta immergere dei petali di rosa in acqua e portare a ebollizione il composto. Una volta raffreddato, il liquido dovrà essere filtrato e versato in una boccetta di vetro, pronto per l’utilizzo.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli