Caratteristiche e proprietà del minerale

·2 minuto per la lettura
magnesio: proprietà e controindicazioni
magnesio: proprietà e controindicazioni

Il magnesio è un minerale lucente di color argenteo che si opacizza al contatto con l’ossigeno. È l’ottavo elemento più presente al mondo infatti è presente per il 2,3% nella crosta terrestre. Nella catena alimentare rientra tra i macro elementi minerali, ovvero i micronutrienti insieme al fosforo, al cloro, al potassio, al calcio e al sodio. Essendo un minerale non viene prodotto dal nostro organismo per cui andrà assimilato attraverso l’alimentazione.

Magnesio: proprietà, benefici e controindicazioni

È un minerale importante per il nostro organismo perché attiva e svolge attività fisiologiche indispensabili tra le quali regolarizza le funzionalità cardiache e muscolari. Il Magnesio è necessario per il nostro metabolismo poiché regolarizza i livelli d’insulina e proprio per questo viene consigliato in maggiori quantità ai malati di diabete. È un minerale con talmente tante proprietà benefiche che per chi ne è carente può provocare perdita dei capelli, nausea e vomito, diarrea, spasmi, stati confusionari, tremolii, accelerazioni cardiache, importanti sudorazioni, stanchezza e perdita del coordinamento motorio. Per coloro affetti da carenza di magnesio è consigliabile l’assunzione d’integratori al fine di regolarizzarne i livelli. Gli integratori di magnesio in commercio offrono la possibilità di scelta tra bustine granulari effervescenti, polvere o compresse.

Tutti i benefici

Il magnesio oltre a essere responsabile della regolare funzionalità cardiaca e muscolare e dei livelli d’insulina, è ideale per chi è afflitto da stress, debolezza muscolare, crampi, stati ansiosi o depressivi nonché nervosismo debolezza e perdita del sonno. È infatti benefico per il nostro sistema nervoso di cui regolarizza gli impulsi e a cui distende i nervi. Importante la sua azione nell’attività intestinale, eccellente per la buona salute renale e per la prevenzione della formazione dei calcoli.

Il magnesio inoltre garantisce la solidità alla struttura delle ossa, denti inclusi, ed è proprio nelle ossa che si va a depositare il 60% del magnesio, oltre a regolare la presenza di calcio e attivatore della vitamina D.

Una grande caratteristica del magnesio è la sua capacità di rinforzare le difese immunitarie e implementare la capacità di concentrazione. Solitamente una sana e corretta alimentazione ci fornisce la quantità necessaria al fabbisogno giornaliero di magnesio. Tra gli alimenti a maggiore contenuto di magnesio troviamo tutta la verdura a foglia verde, i legumi, la frutta a guscio come per esempio le noci e le mandorle, i cereali e i semi, la farina, le patate, i piselli, latte e i suoi derivati.

Le controindicazioni

Esistono degli effetti collaterali correlati all’assunzione di magnesio? Si, esistono e sono strettamente connessi con i casi di svradosaggio di questo minerale che è benefico se assunto nella giusta misura necessaria a soddisfare il fabbisogno del nostro organismo.

Assumere quantità eccessive di magnesio può infatti provocare fastidiose controindicazioni, tra cui, le più frequenti sono: diarrea, nausea, perdita dell’appetito, crampi diffusi e in particolare allo stomaco, affaticamento respiratorio e stato di confusione generale.