Carla Bruni simula crisi respiratoria da Coronavirus: bufera

REUTERS/Gonzalo Fuentes

C'è un video con Carla Bruni protagonista che sta facendo il giro del web, scatenando indignazione e polemiche. Tanto che l'ex première dame è dovuta intervenire in prima persona per scusarsi pubblicamente.

GLI AGGIORNAMENTI IN TEMPO REALE SUL CORONAVIRUS

Il video delle polemiche

Il filmato, trasmesso da un'emittente francese, risale alla settimana della moda di Parigi. A margine di una sfilata, l'ex modella scherza con Sidney Toledano, presidente di Lvmh Fashion Group. Lui la invita alla cautela nei saluti visto il diffondersi del Coronavirus, lei minimizza: "Ma certo, baciamoci, non facciamo gli stupidi! Noi siamo della vecchia generazione! Non abbiamo paura di nulla, non siamo femministe e non abbiamo paura del Coronavirus. Nada!". Poi, la moglie di Sarkozy finge di tossire e simula una crisi respiratoria.

LEGGI ANCHE: La frase shock del medico-star in Gran Bretagna

GUARDA ANCHE: La gaffe del sindaco di Boscoreale

Le scuse

Immagini che stridono con l'emergenza mondiale vissuta oggi e che hanno creato una bufera sui social attorno alla Bruni. Così, sono arrivate via Instagram, le scuse della protagonista per "lo scherzo di cattivo gusto". Insieme però alle accuse per l'emittente tv, colpevole di un montaggio "malvagio": "Sono stata filmata senza essermene resa conto. Un montaggio malvagio ha deliberatamente dato un carattere schifoso a questo mio scherzo, che non riflette i miei sentimenti".

GUARDA ANCHE: Il messaggio di Sharon Stone per l’Italia