Carlos Corona difende il padre Fabrizio: ‘Per fermarlo dovete ucciderlo’


Carlos Corona ha deciso di difendere pubblicamente il padre Fabrizio dopo che l’account Instagram di quest’ultimo è stato sospeso. Sebbene non sia chiarissimo il motivo per cui il profilo dell’ex agente fotografico 48enne sia scomparso dalla nota piattaforma, può darsi che c’entrino i suoi ultimi interventi al vetriolo sul divorzio tra Ilary Blasi e Francesco Totti.
Ora Carlos, 20 anni, frutto dell’amore tra Corona e l’ex moglie Nina Moric, ha deciso di intervenire. Ha affermato di pensare che l’unico modo in cui il padre può essere fermato è “ucciderlo”.
“Papà tu sei sempre stato vero, senza filtri, ed è questo il problema. Non mi preoccupo perché sei stato sempre libero, anche in galera e non ti possono fermare mai, ti devono uccidere come dici tu. Fagli vedere come hai preparato il grande rientro. Insegna a tutti verità, informazione e comunicazione”, ha scritto Carlos nelle sue Instagram Stories.
“Potete rinchiuderlo in galera per anni, potete cancellargli 1000 profili, ma lui tornerà sempre… e sempre più vero”, ha poi aggiunto.