Carnevale nelle Valli del Natisone 2020: date e programma

carnevale nelle valli del natisone

Il Carnevale nelle Valli del Natisone, anche noto come Pust, è una festa molto speciale. È piena di folclore, musica e tradizioni. Per il 2020 non mancheranno carri e festeggiamenti.

Carnevale nelle Valli del Natisone 2020

Il carnevale nelle Valli del Natisone, detto Pust, avrà luogo nei giorni di sabato 15 e domenica 16 febbraio 2020 a San Pietro al Natisone. Il Pust v Benečiji è un carnevale arcaico e misterioso, proprio come il paesaggio delle Valli del Natisone in cui si festeggia.

Le maschere tipiche di questa festa sono i Pustje di Rodda con i loro colori sgargianti e la loro buffa impertinenza. Ma non solo. Non mancheranno, infatti, il gallo e la gallina di Mersino e i famosissimi Blumarji di Montefosca che correndo con i loro vestiti bianchi risvegliano la terra per la primavera.

Protagoniste del carnevale di Pust, inoltre, le maschere in latta di Stregna, e da Montemaggiore non mancheranno te liepe, le belle, con i caratteristici cappelli fioriti; da Clodig, infine, arriveranno le tradizionali maschere in vimini.

Programma Carnevale di Oleggio

La festa

La festa va oltre le frontiere, aspetto che la rende ancora più speciale. Infatti, ogni anno partecipano anche associazioni provenienti dalla Slovenia con le loro maschere tradizionali.

La maschera tradizionale delle Valli del Natisone per eccellenza è, come abbiamo detto, il Pust. Questo rappresenta il diavolo con i suoi colori rossi molto marcati, contrastanti; anche la faccia del pust è dipinta di rosso e di nero.

Durante la festa, il pust con le tenaglie allungabili disturba i passanti, e spaventa i bambini e gli animali con i campanacci. Il significato di questa maschera è quello di esorcizzare la figura del diavolo, dandogli un aspetto giocoso e divertente.

Programma

Sabato 15 febbraio alle 17.00 ci sarà l’apertura dei festeggiamenti. Poi, dalle 21.00 ci sarà la proclamazione della maschera più bella e del miglior gruppo.

Una giuria premierà le migliori maschere e i migliori gruppi, composti da almeno tre persone, fra tutti gli iscritti. A seguire, ci sarà la Lotteria Carnevalesca e tutti coloro che saranno mascherati potranno ritirare, gratuitamente, un numero della lotteria alla cassa.

In più, sempre la sera del sabato, si svolgerà la serata danzante con fisarmoniche tradizionali e musica non stop con Andrea Cervesato. Alle 23.30, invece, ci sarà l’estrazione della lotteria e le premiazioni.

Domenica 16 febbraio alle 10.00 si terrà la dimostrazione dei cappelli tipici del carnevale (SMO, museo di paesaggi e narrazioni) e alle 11.00 il raduno dei gruppi mascherati con la registrazione dei gruppi provenienti dal Friuli, Abruzzo, Basilicata e Slovenia.

La sfilata per le vie di San Pietro al Natisone inizierà alle 14.00 e, a seguire, musica e ballo con gli Skedinj. Durante tutta la giornata, poi, ci sarà una zona dedicata all’esposizione, alla vendita e alle degustazioni di prodotti agroalimentari tradizionali.