Caterina Balivo impertinente: 'Sono impulsiva, rappresento un problema’


Caterina Balivo durante un'intervista rilasciata al settimanale "F" si è definita impulsiva, rivelando che in molti la considerano anche "impertinente".
Ha detto: "Essendo un'impulsiva spesso rappresento un problema. Faccio fatica a misurare le parole".
La conduttrice ha così raccontato uno spiacevole episodio di cui è stata protagonista anni fa.
"Una volta durante una riunione ai vertici della rete, discutendo di un programma, io dico al capoprogetto 'ti odio'. Ma non intendevo quello. Intendevo ragioniamo, cambiamo. Non era 'ti odio' alla lettera per me. Mi dissero di aver fatto una cosa grave", ha affermato.
Caterina ha poi precisato di non avere difficoltà a rapportarsi con chi ricopre posizioni più importanti della sua.
"Io rispetto le gerarchie, quando però ci confrontiamo sulle idee le gerarchie si azzerano. E questo per molti è un problema", ha sottolineato.
La 42enne ha poi aggiunto: "Vengo definita impertinente, parola che detesto. Ma anche spumeggiante".
La Balivo ha infine rivelato di aver pensato di seguire un corso di "buone maniere" per cercare di tenere sotto controllo la sua impulsività.
"Di recente ho avuto la tentazione di fare quei corsi di buone maniere dove t'insegnano a esprimerti con maggiore diplomazia. Non mi sono iscritta al corso alla fine ma dato che ora devo iniziare il nuovo programma mi sono detta: Caterina, sii accomodante. Se non ti piace la scenografia non dire subito: 'mi fa schifo'. E' pur vero che non prendo mai tempo per rispondere", ha chiosato.