Caterina Balivo su "Chi vuole sposare mia mamma?": «Non c'è niente di pilotato»

Caterina Balivo sta per imbarcarsi in una nuova avventura.

Tra poche ore inizia «Chi vuole sposare mia mamma?», il nuovo format di TV8 incentrato sulle mamme che - scortate dai propri figli - cercano un uomo che le ascolta e un amore capace di allietare le loro vite.

«È una produzione che mi sembrava di conoscere da sempre. Non è facile stare tutto il giorno con una squadra che percepisci subito come una famiglia», racconta Caterina Balivo nella sua intervista a Vanity Fair.

«Non c'è niente di pilotato - aggiunge la veterana della tv -. C'è grande professionalità a Tv8, oltre che la voglia di sposare progetti in cui credi davvero, seguendoli dall'inizio alla fine: un plus sia per il conduttore che per il produttore».

Dopo l'addio di Caterina a «Detto, Fatto» la 42enne ha proseguito in tv con il talk «Vieni da me» per poi dedicarsi a un progetto completamente diverso, il podcast "Ricomincio dal no".

«In un mondo fluido non esiste una cosa giusta: se una cosa ti piace la fai, se non ti piace non la fai - spiega la Balivo -. In questi ultimi anni ho ricevuto tante proposte che non mi convincevano e ho detto di no. Fino a poco tempo fa avevo un grande carico nel sposare il progetto giusto: ora non ce l'ho più».

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli