Celine Dion, per Rolling Stone non è «tra le più grandi cantanti»: ira dei fan

Rolling Stone esclude Celine Dion dalla lista dei «più grandi cantanti di tutti i tempi», scatenando l’ira dei fan.

Nel giorno di Capodanno, il magazine musicale ha pubblicato un articolo intitolato «i 200 cantanti più grandi di tutti i tempi», includendo nella top 5 star come Aretha Franklin, Whitney Houston, Sam Cooke, Billie Holiday e Mariah Carey.

Gli appassionati hanno immediatamente notato l’assenza di Celine, così come di altre celebri interpreti come Diana Ross, Dionne Warwick e Jennifer Hudson.

«È al limite del sovversivo non includere in questa lista Celine Dion, considerata a livello tecnico una delle migliori cantanti di tutti i tempi», ha scritto un fan, mentre Yvette Nicole Brown ha aggiunto: «Hanno messo Michael Jackson alla posizione 86? E hanno escluso totalmente Celine Dion? A Michael sarebbe bastato soltanto #WithAChildsHeart, cantata quando era bambino, per entrare almeno nella Top 3. Celine Dion sarebbe dovuta essere ALMENO nella Top 10, ma cosa state facendo? Maledetti @RollingStone».

Un altro fan arrabbiato ha così commentato: «Celine Dion non ha bisogno di Rolling Stone per dire che è una delle migliori cantanti al mondo, la lista la fa lei».

Rolling Stone ha preferito non commentare, ma che ci sarebbe stata qualche sorpresa si era intuito già dall’articolo di presentazione.

«Prima che iniziate a guardare (e a commentare), tenete in mente che questa è la lista dei “più grandi cantanti", non è la lista delle “più grandi voci”. Il talento è impressionante, il genio è trascendente».

Nessun commento da parte dello staff di Celine.

A dicembre, la cantante canadese ha annunciato il rinvio di una serie di concerti a causa della sindrome della persona rigida, un disturbo neurologico che condiziona i muscoli di varie parti del corpo.