Celtic-Milan 1-3, le pagelle rossonere: primo squillo per Hauge

Omar Abo Arab
·2 minuto per la lettura

Soffre nella ripresa, ma vince ancora. Celtic-Milan termina 1-3, ecco le pagelle della squadra di Pioli dopo l'esordio nella fase a gironi di Europa League

Celtic v AC Milan: Group H - UEFA Europa League | Mark Runnacles/Getty Images
Celtic v AC Milan: Group H - UEFA Europa League | Mark Runnacles/Getty Images

DONNARUMMA 6 - Primo tempo praticamente inoperoso, nella ripresa ne vede molte di più e sul gol può fare po

HERNANDEZ 6 - Dietro soffre le avanzate di Frimpong e non lo prende praticamente mai, ma si sa che la sua prerogativa è attaccare. E infatti su un suo affondo arriva il pallone giusto a Diaz per il raddoppio

KJAER 6 - A parte il primo quarto d'ora passa una serata tutto sommato tranquilla, almeno fino all'inizio della ripresa, quando deve tirare fuori la sua personalità. Decisive un paio di chiusure dopo il gol del Celtic, anche se nel finale perde un pallone che poteva diventare sanguinoso

ROMAGNOLI 6 - Il lavoro grosso lo fa il compagno, anche nell'assalto finale scozzese

DALOT 6 - All'esordio con la maglia rossonera cerca spesso le triangolazioni/sovrapposizioni con Castillejo, nella ripresa pensa a difendere e dà il suo apporto alla causa

KRUNIC 6,5 - Apre la gara, sua e del Milan, firmando il vantaggio con un bel colpo di testa. Una piacevole sorpresa dopo tante panchine

TONALI 5,5 - Partita normale fino a quando non si perde Elyounoussi sull'angolo che porta al gol dell'attaccante

KESSIE 6,5 - Al centro, da mezzala e in copertura: lui c'è sempre. Quando esce il Milan va in sofferenza (dal 66' BENNACER 6 - Impalpabile fino al 92', quando grazie ad una sua grande uscita parte l'azione del 3-1)

CASTILLEJO 6,5 - Suo il bell'assist per il gol di testa di Krunic, è una spinta costante sulla fascia destra (dal 79' SAELEMAEKERS 6 - Entra, si fa ammonire, e serve Hauge per il tris)

IBRAHIMOVIC 6,5 - Seconda gara consecutiva dal 1° dopo il Covid e la convalescenza. Quasi commovente nel primo tempo, quando fa recuperi da 50 o 60 metri (dal 66' LEAO 6 - Entra molto bene in partita con un quasi assist per Diaz e un paio di incursioni pericolose)

DIAZ 6,5 - Comincia un po' troppo timido lo spagnolo, con Pioli costretto sempre ad esortarlo a puntare l'uomo, ma al 41' si accende e con un gran taglio realizza il gol del 2-0 (dal 79' HAUGE 6,5 - Al primo pallone toccato insacca con freddezza il 3-1: what else?)

Segui 90min su Facebook, Instagram e Telegram per restare aggiornato sulle ultime news dal mondo del Milan e della Serie A.