Che dire di Sting che si esibisce in piazza insieme ai menestrelli di Capri?

·2 minuto per la lettura
Photo credit: Dave J Hogan - Getty Images
Photo credit: Dave J Hogan - Getty Images

Che Sting avesse una speciale predilezione per l'Italia si sapeva da anni, almeno da quando nei primi 90 volle comprare prima una casa a Migliarino, in provincia di Pisa, e poi una villa nobiliare del XVI secolo, chiamata il Palagio, a Figline e Incisa Valdarno. Lì, tra le colline del Chianti, il musicista trascorre insieme alla moglie Trudie Styler buona parte dell'anno, producendo vino, miele e olio extravergine d’oliva. Tra la vendemmia delle viti e la bacchiatura delle olive, l'ex frontman dei Police ha trovato però anche il tempo di fare un salto in quel di Capri, l'isola felice che proprio in queste ultime settimane sta assistendo a un massiccio ritorno dei turisti.

Questo contenuto non è disponibile a causa delle tue preferenze per la privacy.
Per visualizzarlo, aggiorna qui le impostazioni.

Dopo un tour della Costiera Amalfitana, il cantautore britannico è approdato a Li Galli, una piccola isola a pochi passi da Positano, dove si è concesso un breve intermezzo musicale, intonando, per la fortuna dei presenti, la sua Englishman in New York, un classico della musica pop, pubblicato nel 1987 nel suo album da solista Nothing like the sun. Accompagnato da due musicisti locali sulle note del mandolino caprese, Sting si è lasciato andare a una romantica versione del suo capolavoro, inno al coraggio di essere se stessi a dispetto di tutto, alla diversità dell'individuo e al coraggio di vivere una vita da "straniero in terra straniera".

Questo contenuto non è disponibile a causa delle tue preferenze per la privacy.
Per visualizzarlo, aggiorna qui le impostazioni.

Quello che Sting non si è mai sentito di essere in Italia, il Paese che il cantante sente di poter chiamare casa e che lo scorso anno lui stesso ha aiutato economicamente, istituendo la “Every Breath Foundation”, un fondo creato per dare sostegno a ristoranti, bar e strutture ricettive della Penisola, messe in difficoltà a causa della pandemia. Sempre in Italia il cantautore ha appena inaugurato una pizzeria all'interno della tenuta cinquecentesca Il Palagio, dove i clienti potranno assaporare pizze prodotte con farine e prodotti toscani, ma anche vini e birre locali. L'amore di Sting per il nostro Paese è davvero sconfinato.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli