In che senso Sharon Stone ha preso il posto di Charlène di Monaco?

·2 minuto per la lettura
Photo credit: Andreas Rentz - Getty Images
Photo credit: Andreas Rentz - Getty Images

Come il principe azzurro con Cenerentola al ballo, Alberto di Monaco non ha avuto occhi che per Sharon Stone, la stella in viola che ha illuminato la quinta edizione del Montecarlo Gala for Planetary Health, organizzato per raccogliere fondi in favore delle iniziative ambientali e umanitarie sostenute dai Ranieri. Fin qui non ci sarebbe niente di male, potrebbe dire qualcuno: in fondo era lei l'ospite d'onore della serata ed era normale che con la sua avvenenza, il suo fascino e il suo carisma catturasse l'attenzione di tutti. Eppure qualcosa ha fatto storcere il naso ai presenti, compresa Carolina di Monaco, che nelle foto di rito è apparsa visibilmente imbarazzata e forse anche un po' infastidita.

Photo credit: Stephane Cardinale - Corbis - Getty Images
Photo credit: Stephane Cardinale - Corbis - Getty Images

Come si può notare dagli scatti pubblicati, Alberto non si è limitato a fare gli onori di casa alla diva di Hollywood. Offrendole il braccio, l'ha promossa al rango di accompagnatrice della serata, titolo che, in assenza di Charlène, sarebbe spettato in realtà alla sorella Carolina. Di fronte al fascino di Sharon anche il protocollo è andato a ramengo e il principe ha mescolato le carte a proprio favore, facendo in modo che l'attrice non abbandonasse mai il proprio posto accanto a lui. Un bel poker di cuori che non fa presagire niente di buono, almeno stando al sorriso sornione sfoggiato durante tutta la serata, con buona pace di Charlène Wittstock, relegata chissà ancora per quanto in Sudafrica e almeno in apparenza sempre più lontana dai pensieri del principe.

Photo credit: Stephane Cardinale - Corbis - Getty Images
Photo credit: Stephane Cardinale - Corbis - Getty Images

Oltre ad aver preso il posto della moglie, l'attrice ha surclassato anche la principessa Carolina, che sul red carpet volge lo sguardo dall'altra parte, ostentando una finta indifferenza verso una scelta che non deve aver gradito. Mezzo passo indietro e mezzo di lato, la sorella sembra quasi fuori posto rispetto alla coppia di fatto Alberto-Sharon. Avvolto nell'abito-nuvola della diva, il marito della Wittstock è totalmente catturato nella seducente orbita della star e in balia di chissà quali emozioni. Salvo ricordarsi, in un momento di inspiegabile lucidità, di presentare la sorella a Orlando Bloom, avvicinatosi per una foto di gruppo.


Come l'avrà presa Charlène? Difficile dirlo. La principessa è indecifrabile e anche i suoi post lasciano perplessi i follower. Dopo l'ennesima denuncia contro i cacciatori di rinoceronti al grido di battaglia "Rhino horn not cool", la Wittstock ha scelto di mostrare il suo lato "principessa Disney" con un video glitterato in versione Sirenetta degli Oceani. La clip doveva essere l'occasione per ringraziare i benefattori che hanno preso parte al gala per il Planetary Health, ma dopo alcuni istanti compare un primo piano di Charlène con tanto di corona e un'enigmatica scritta: "Come sono nata dall’oceano, così l’oceano è nato da me. Vi presento un pezzo di entrambi". Cosa avrà voluto dire? Il mistero della principessa continua.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli