Cher: «Ero follemente innamorata di Val Kilmer»

·2 minuto per la lettura

Cher riavvolge il nastro della sua vita e torna a parlare della relazione con Val Kilmer.

La cantante e l’attore si sono frequentati negli anni Ottanta, salvo poi intraprendere strade diverse.

Tuttavia la diva di «Believe» non ha mai dimenticato Val, con cui è riuscita a mantenere un rapporto di amicizia.

«Non ho conosciuto nessuno come lui», ha dichiarato la 75enne star in una lettera per People. «Lui è esasperante e isterico. Emozionante e divertente, e non fa le cose che fanno gli altri. Non so come abbiamo fatto a rimanere amici, è successo e basta. Non c’abbiamo provato. Lo eravamo già».

Cher e Val si sono conosciuti a un party organizzato dall’amica in comune Meryl Streep, ma all’epoca l’ostacolo era rappresentato dai loro 14 anni di differenza.

«Lui era giovanissimo. Aveva 22 anni. Quanti ne avevo io? Trenta e qualcosa. All’epoca era uno scandalo. La verità però è che se non avessi frequentato uomini più giovani di me, non avrei avuto nessuna storia. Gli uomini più giovani non sono intimiditi dalle donne più adulte. I miei coetanei invece lo erano».

La chiave del successo del loro rapporto, sia in amore sia in amicizia, è sempre stato il senso dell’umorismo. I due addirittura utilizzavano dei nomignoli nell’intimità: Valus Maximus e Cherus Reprimandus.

«Val», il recente documentario sulla vita dell’attore, racconta la lunga battaglia contro il cancro alla gola.

Cher ha condiviso il messaggio indirizzato all’ex dopo la fine delle riprese: «Gli ho detto: “Valus Maximus, mi dispiace se ho fatto qualcosa che ti ha fatto inc**** o ha ferito i tuoi sentimenti. Ti voglio bene e il tuo documentario è perfetto… Amo le cose per cui mi sono inc****, le cose per cui diventavo isterica, stranita, ferita e attonita. Sei coraggioso e geniale”».

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli