Chi è Calvin Klein: vita privata dello stilista statunitense

Chi è Calvin Klein: vita privata dello stilista statunitense

Calvin Klein è il famoso stilista e imprenditore statunitense che ha rivoluzionato l’alta moda mondiale, disegnando linee unisex con uno stile raffinato e semplice.

Calvin Klein

Nato a New York il 19 novembre 1942, cresce nel Bronx nella comunità ebraica. Inizia da autodidatta a cucire e tagliare stoffe, per poi iscriversi al Fashion institute of Technology di New York dove però non consegue la laurea, ricevendo però un dottorato ad honorem nel 2003.

La carriera da stilista incomincia nel 1962, facendo un praticantato in diverse boutique di New York, fino al 1968, anno in cui fonda la Calvin Klein Inc, insieme all’amico Barry Schwartz, all’inizio come negozio di cappotti. La caratteristica principale del suo stile è la semplicità dei dettagli e lo stile minimalista.

Negli anni ’70 le iconiche collezioni di jeans attillati e l’abbigliamento sportivo per solo uomini avevano iniziato ad attirare l’attenzione, grazie anche all’aiuto di Baron de Gunzburg, facendo diventare il marchio popolarissimo sulle scene mondiali. Inizia a disegnare anche abbigliamento per donne, dando alla femminilità un’identità forte. Lo stilista viene considerato tra i più grandi designer, vincendo per ben due volte il premio del Council of Fashion Designers of America per la collezione sia uomo che donna.

Il nome di Calvin Klein raggiunge il massimo successo negli anni ’80, quando fa scalpore con le sue campagne pubblicitarie rivoluzionarie con protagonisti personaggi famosi in pose e atteggiamenti molto sensuali. Con gli anni ’90 l’imprenditore decide di realizzare per il suo brand anche profumi e orologi, mantenendo sempre il suo stile raffinato e minimale.

Lo stilista nel 2003 decide di vendere il suo marchio a Phillips-Van Heusen Corporation, e cede il suo posto nella direzione creativa a Francisco Costa, per la moda donna, e a Italo Zucchelli, per la moda uomo. Klein comunque supervisiona il lavoro fino al 2006. Sembrerebbe che Calvin Klein si sia allontanato dal mondo della moda, non facendo più parlare di sé.

Vita privata

Nel 1964 lo stilista sposa Jayne Centre, la coppia ha una figlia Marci. Il matrimonio si interrompe nel 1974, e quattro anni dopo la figlia sarà tenuta in ostaggio per nove ore da un gruppo di estorsori, in seguito arrestati. Calvin Klein inizia una relazione con Kelly Rector, dipendente della Calvin Klein Inc., con cui si sposa nel 1987. I due divorzieranno nel 2006.

Calvin Klein è dichiaratamente bisessuale. Dopo il secondo matrimonio ha iniziato una relazione con il modello del suo marchio Nicholas Gruber, con il quale ha continuato una serie di tira molla, fino a separarsi definitivamente nel 2013.