Chi è Charlotte Charles DiLaurentis, la sorella transgender di Alison di Pretty little liars?

·5 minuto per la lettura
Photo credit: Eric McCandless - Getty Images
Photo credit: Eric McCandless - Getty Images

La ragazza che vedete in questa foto si chiama Charlotte ma prima era Charles DiLaurentis ed era la sorella adottiva di Alison. La serie di cui stiamo parlando è Pretty little liars, andata in onda dal 2010 al 2017 e tratta dai romanzi “Giovani, carine e bugiarde”, scritti da Sara Shepard. La storia, ambientata a Rosewood in Pennsylvania, narra le vicende di cinque migliori amiche Alison, Emily, Hanna, Spencer e Aria impegnate a risolvere misteri e intrighi e a scoprire le misteriose identità di -A, un molestatore anonimo. Il personaggio di Charlotte, interpretato da Vanessa Ray, è fondamentale nei colpi di scena della serie poiché si scoprirà essere la prima -A a tormentare le Liars. Scopriamo come Charles è diventato Charlotte e cosa l’ha portata a essere la prima -A

La storia di Charles DiLaurentis nella trama di Pretty Little Liars

Photo credit: Eric McCandless - Getty Images
Photo credit: Eric McCandless - Getty Images

Charles era il nome dato a Charlotte DiLaurentis alla sua nascita, avvenuta da una relazione clandestina tra Mary Drake, sorella gemella di Jessica, e Ted Wilson. Jessica e Kenneth DiLaurentis non dissero a nessuno di Mary e adottarono Charles appena nato e così, oltre a essere il cugino materno di Alison e Jason, divenne anche il loro fratello adottivo ma non seppero di avere anche un altro legame di parentela.
Nell’episodio “Game Over, Charles”, è stato rivelato che Charles era una donna transgender che si era trasformata in Charlotte DiLaurentis, iniziando la transizione a 16 anni.
Da bambino Charles soffriva di molti episodi comportamentali: originariamente si pensava fossero una forma di psicopatia ma erano soltanto il modo in cui Charles realizzava la propria identità di ragazza transgender. Kenneth, suo padre adottivo, non accettando la realtà fece in modo di far passare tutti gli atteggiamenti di Charles come disturbi psichiatrici e riuscì a far rinchiudere il bambino al Radley Sanitarium, lo stesso istituto di igiene mentale in cui si trovava Mary Drake, sua madre biologica.
Charles riceveva spesso le visite di Jessica, che a differenza di suo marito, accolse il desiderio di Charles di trasformarsi fisicamente in una donna e lo ha aiutato a raggiungere questo obiettivo. Quando Charles aveva dodici anni, Jessica gli regalò un vestito giallo per Natale e da allora ogni vestito che avrebbe comprato per Alison lo avrebbe preso anche per lui.
All’età di sedici anni, Charles fu portato fuori dal Radley per assistere a un funerale simbolico, quello per “Charles DiLaurentis” e poter finalmente rinascere come Charlotte.
Anche se credeva di poter a casa e vivere la sua nuova vita, fu invece riportata nella clinica da Jessica, e riammessa come Charlotte DiLaurentis.

Perché Charlotte diventa -A?

Ma in quale punto della storia Charlotte DiLaurentis diventa -A? E perché?
Non è difficile comprendere quali siano state le motivazioni che hanno portato Charlotte ad avere risentimenti e gelosie verso quella famiglia adottiva che la ha sempre rifiutata e nascosta, per giunta in un ospedale psichiatrico dove veniva imbottita di medicine. Durante la sua permanenza al Radley Charlotte fu accusata persino di omicidio e dopo un lungo periodo sotto l’effetto di pesanti psicofarmaci le venne concesso il permesso di studiare all’università. Charlotte usò queste libere uscite per spiare e intrufolarsi nel liceo di Rosewood e nelle vite delle Pretty little liars, presentandosi con il nome di Cece Drake: inizia così il perfido gioco di -A, fatto di bugie inganni e minacce. All’interno della clinica Charlotte fa diverse amicizie, non tutte positive, come quella con Bethany. Sarà proprio per colpa di questo legame che Charlotte colpì per sbaglio sua sorella Alison: una sera di fronte a casa dei DiLaurentis Charlotte vide una ragazza vestita con i suoi vestiti e pensò che fosse Bethany, credendo che avrebbe fatto del male a sua madre la colpì alla testa da dietro con un sasso. In realtà Charlotte colpì Alison per errore e Jessica, pensando che sua figlia fosse morta, decise di seppellirla nel giardino sul retro. Sappiamo bene che Alison però era viva e che venne successivamente aiutata a scappare. Dopo l’incidente, Charlotte fu riportata al Radley e le furono negate tutte le libere uscite. In quel periodo strinse amicizia con Mona che diventerà una sua pedina nel gioco di -A.
Per Charlotte, inizialmente, giocare a -A era un modo per entrare nella vita di sua sorella Alison e in qualche modo proteggerla. Ma la sua labile condizione psicologica, le medicine e l’isolamento la resero dipendente del suo stesso macabro gioco.
Charlotte pensava che le Liars fossero felici senza Alison per questo si infuriò e torturò le ragazze con una sfilza di ricatti e minacce. Non ha esitato a uccidere o ad attaccare fisicamente le persone che le intralciavano la strada poiché vedeva tutti come bambole e non come persone reali. Charlotte era dipendente dal gioco di -A che aveva creato e nonostante i suoi sforzi per smettere non è mai riuscita a porsi un limite.

Charlotte DiLaurentis e l’attrice Vanessa Ray

Photo credit: JB Lacroix - Getty Images
Photo credit: JB Lacroix - Getty Images

Vanessa Ray Liptak è nata il 24 giugno 1981 a Livermore in California ed è cresciuta a Portland, in Oregon. È un'attrice e cantante americana molto conosciuta per il suo ruolo in Pretty Little Liars come Charlotte Drake. Nel 2003, ha sposato il collega attore Derek James Baynham e la coppia è apparsa nella prima stagione della serie HGTV Marriage Under Construction nel 2007: lo show parlava dell'acquisto e della ristrutturazione della loro ex casa a Toronto. Nel 2009, dopo oltre sei anni di matrimonio, hanno divorziato.
Ha avuto diversi ruoli in popolari serie televisive, inclusi i ruoli di Tessa Marchetti in Damages, Maggie Sheldon in White Collar e Eddie Janko in Blue Bloods. A Broadway ha fatto parte del cast di Hair come Crissy, interpretando magistralmente Frank Mills Song. Nel 2015 ha vinto il Choice TV Villain ai Teen Choice Awards per il suo ruolo di Charlotte DiLaurentis in Pretty Little Liars.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli