Chi è David Sassoli

Giornalista, conduttore televisivo e politico, David Sassoli nasce a Firenze il 30 maggio 1956. Si trasferisce in giovane età a Roma per seguire il padre, anch’egli giornalista. In questi stessi anni si appassiona allo scoutismo. Diplomato al liceo classico Virgilio della Capitale, frequenta senza arrivare alla laurea la facoltà di Scienze Politiche all’Università ‘La Sapienza’. Interrompe gli studi per dedicarsi all’attività politica e giornalistica. La sua prima esperienza in una redazione giornalistica è a ‘Il Tempo’ di Roma per poi passare all’agenzia Asca e a ‘Il Giorno’. Iscritto all'albo dei giornalisti professionisti dal 3 luglio 1986, comincia la sua carriera di giornalista televisivo da inviato per il Tg3, segue poi la collaborazione con Michele Santoro e la conduzione del programma di Rai2 ‘Cronaca in diretta’. Inviato speciale del Tg1 dal 1999 ne diventa poi conduttore prima e vicedirettore poi, carica che mantiene dal 2006 al 2009. In questo stesso anno si colloca l’inizio della sua carriera politica.

Viene eletto Capogruppo del Partito democratico al Parlamento europeo e tre anni dopo ufficializza la sua candidatura alle primarie del Partito Democratico. Candidato alle comunali della Capitale nel 2013 arriva secondo e non super Ignazio Marino. Torna quindi a Strasburgo, dove ad attenderlo c’è la carica di Vicepresidente del Parlamento Europeo, assunta nel luglio 2014.

Il 3 luglio 2019 viene eletto Presidente del Parlamento europeo ma nel 2021, con l’avvicinarsi delle future elezioni, sottolinea che non procederà con un’altra candidatura.

Si spegne l’11 gennaio 2022 mentre era ricoverato all’Ospedale di Pordenone per gravi complicanze legate ad una disfunzione del sistema immunitario.

Sposato con Alessandra Vittorini, architetto, ha due figli, Livia e Giulio.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli