Chi era Alice Keppel antenata di Camilla Parker Bowles e amante di un re d'Inghilterra

Di Redazione
·2 minuto per la lettura
Photo credit: Print Collector - Getty Images
Photo credit: Print Collector - Getty Images

From Harper's BAZAAR

Se la relazione extraconiugale del principe Carlo e Camilla Parker Bowles aveva, ai tempi, scatenato ombre e pettegolezzi in tutta l’Inghilterra, quella di una sua antenata, Alice Frederica Edmonstone, soprannominata Freddie, era stata capace di molto di più. Nata in una famiglia aristocratica nel 1868 e cresciuta a Duntreath Castle in Scozia, Alice Edmonstone aveva sposato a ventitré anni il tenente colonnello George Keppel, un ufficiale della Royal British. Nota ai più per la sua bellezza, era una donna minuta con capelli castani e grandi occhi turchesi, e il suo essere estremamente gentile, fu considerata sempre una donna molto ambita nel suo ambiente. “Non solo aveva un dono di felicità, ma eccelleva nel rendere felici gli altri. Sembrava un albero di Natale carico di regali per tutti”, ha affermato la figlia Violet, descrivendo la madre.

Photo credit: Ellis Roberts - Getty Images
Photo credit: Ellis Roberts - Getty Images

Nonostante il matrimonio tra Alice e George fu sempre caratterizzato da un forte sentimento di affetto, non mancarono le infedeltà da parte di entrambi i coniugi. Tuttavia, la più memorabile, è stata la storia adulterina tra Alice e il principe Albert Edward, iniziata nel 1898 quando lui aveva 56 anni e lei 29, e finita dodici anni dopo. Alice fu trattata dal principe, futuro Edoardo VII con estremo riguardo. Il sovrano si recava spesso a trovare la sua favorita, con lei si scambiavano doni ed estremo rispetto, si può dire che lei fosse l'ultima di un'era in cui le amanti reali erano considerate un ruolo accettabile a corte - come testimonia Town and Country, quando il nipote di Albert Edoardo VIII abdicò al trono per sposare Wallis Simpson, una divorziata, pare che Alice abbia dichiarato: "Ai miei tempi le cose si facevano molto meglio". La relazione fu invece poco tollerata da Alessandra di Danimarca, moglie del re, che cercò di escludere Alice Keppel dalla vita di corte.

La storia tra Alice e il re finì con la morte del sovrano. Lui spirò il 6 maggio 1910, dopo aver fatto allontanare Alice dal suo capezzale. Dopo la morte di Edoardo, i coniugi Keppel ritrovarono il piacere della vita di coppia, si stabilirono in una reggia fuori Firenze e continuarono a ricevere i membri dell'aristocrazia inglese. Alice morì nel 1947, dopo una lunga vita inserita nell'alta società, 56 anni di matrimonio con George, dodici accanto al re, e due figlie, Violet e Sonia, colei che sarebbe diventata poi la bisnonna di Camilla Parker Bowles.