Chiara Ferragni nel suo vestito (da sogno) a Cannes ha reso sublime la tendenza fluo dell'estate

·2 minuto per la lettura
Photo credit: Lionel Hahn - Getty Images
Photo credit: Lionel Hahn - Getty Images

Chi dice che la Cenerentola contemporanea non esiste, probabilmente non ha ancora visto il look di Chiara Ferragni sul red carpet di Cannes: un vestito lungo (da sogno) Giambattista Valli che porta la tendenza fluo all'apice del sublime. L'imprenditrice digitale, sul tappeto rosso stellato (anche) per il lancio del suo pop up beach club Nespresso x Chiara Ferragni (che, sulla scia dell'esperimento milanese, sarà a Cannes per tutta la durata del Festival Internazionale del Cinema), ci ha regalato un autentico momento da sogno. Uno di quegli attimi in cui si resta a fiato sospeso, e manca persino l'aria per pronunciare un sonoro WOW. Lo dimostra d'altronde anche tutto il dietro le quinte del suo red carpet look! Dureranno anche solo 24 ore, ma le Instagram stories che hanno fatto da preludio al grand début di Chiara Ferragni nel suo vestito lungo Estate 2021 (realizzato appositamente per lei da Giambattista Valli) lasceranno per sempre cristallizzato nella nostra memoria tutto il lavoro svolto in backstage. Il vestito verde fluo di Chiara Ferragni a Cannes si contraddistingue d'altronde - in primis - per uno strascico lunghissimo, che nelle IG stories abbiamo visto stirare meticolosamente dal team di assistenti su cui Chiara fa grande (e leale) affidamento. Non a caso, lo strascico del vestito Giambattista Valli di Chiara Ferragni non ha fatto una piega: impeccabile. Divino!

Questo contenuto non è disponibile a causa delle tue preferenze per la privacy.
Per visualizzarlo, aggiorna qui le impostazioni.

Non lasciamoci distrarre però solo dall'effetto scenico della coda (né dalle treccine e i capelli sciolti degni dell'hairstyle di una vera amazzone)! Il vestito lungo di Chiara Ferragni sul red carpet di Cannes, massima celebrazione della tendenza fluo per la moda Estate 2021, si fregia anche di un approccio alla sostenibilità ambientale. Portate ora la vostra attenzione sull'elaborato decoro argenteo: si tratta di meravigliosi fiorellini, realizzati (a mano) in alluminio riciclato da Giambattista Valli. Con incredibile maestria, la maison ha fatto sì che l'opulente decoro percorresse tutta la sommità superiore dell'abito, creando una passamaneria nobile e alternativa alle rifiniture sartoriali più tradizionali. E non solo: gli stessi fiori in alluminio sono presenti al di sotto dello scollo a cuore, lì dove inizia il taglio impero da cui esplode in tutta la sua fluidità l'ampia gonna dell'abito. La vera chicca? Ancora una volta c'è lo zampino di Nespresso: l'alluminio riciclato utilizzato per il decoro floreale è lo stesso che il marchio di caffè utilizza per le sue capsule. Brava Chiara, la star dal cuore (acid) green sei tu!

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli